In crociera con i bambini

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 10/11/2016 Aggiornato il 11/11/2016

Club per ogni fascia d’età, attività e giochi su misura, servizio di baby care, una nuova serie web: con Msc la crociera per la famiglia è super

In crociera con i bambini

Chi l’ha detto che una vacanza super rilassante e coinvolgente per i genitori non possa essere, al tempo stesso, divertente e indimenticabile per i bambini? Con Msc crociere tutta la famiglia è protagonista. A bordo, grandi e piccoli possono sbizzarrirsi fra piscine, spettacoli, aree giochi e molti altri servizi pensati su misura per loro. L’ultimissima novità della crociera per la famiglia è “Kelly & Kloe On Board”, una serie web davvero speciale.

Attività per tutta la famiglia

Impossibile annoiarsi. Le famiglie che scelgono una vacanza Msc scelgono l’avventura, il relax, il divertimento, la comodità e molto altro ancora. A bordo, infatti, sono innumerevoli le attività che ruotano attorno alle diverse esigenze di bambini e adulti. Qualche esempio? Mamma e papà possono rilassarsi alla Spa, mentre i figli possono divertirsi tutti insieme giocando nei coloratissimi Aqua park e in piscina, sulle piste da bowling, al cinema 4D, a teatro. O, ancora, partecipare al corso di cucina interattivo “Doremi Chef”, progettato con lo chef stellato Carlo Cracco, durante il quale i ragazzini, con l’aiuto o meno dei genitori, imparano a fare gli gnocchi o altri simpatici piatti.

Club per ogni fascia d’età

L’instancabile team degli animatori propone poi attività sportive dedicate, che fanno parte del programma DOREBRO, truccabimbi, baby dance, videogiochi (//www.bimbisaniebelli.it/bambino/6-11-anni/contrordine-videogiochi-rendono-socievoli-85152), giochi da fare insieme agli altri ospiti e tanto altro ancora. Tutto realizzato su misura per quattro differenti gruppi di età: ogni fascia d’età, infatti, ha un proprio club, con spazi, staff e attività mirate. Insomma un paradiso per i bambini e i ragazzi. Addirittura da poco è disponibile il Mini-Club per i bambini sotto i 3 anni, dove i piccoli possono giocare in tutta sicurezza con i loro genitori e, in certe fasce orarie e su prenotazione, da soli con lo staff dedicato. E grazie ai servizi come Fun Time Dinner, Happy Dinners e Kids Around the Clock, i genitori possono cenare, fare le escursioni, divertirsi fino a tarda notte, mentre i figli trascorrono momenti indimenticabili a bordo con gli animatori.

La nuova web series

L’ultima nata in casa MSC crociere è “Kelly & Kloe On Board”, una webserie magica e divertente. Protagoniste dei quattro episodi di tre minuti ciascuno sono le due figlie del comandante di una nave MSC Crociere, che vivono avventure piene di risate, suspense e buonumore, accompagnate dal loro paziente maggiordomo. I ragazzini possono vedere le puntare sul sito msccrociere.it e, una volta a bordo, diventarne protagonisti. Infatti, proprio attorno alla serie web, sono state ideate sette divertenti attività che i piccoli e grandi viaggiatori possono svolgere in viaggio, esplorando la nave e giocando come Kelly & Kloe. “Vogliamo invogliare le famiglie a venire a bordo e a scoprire un mondo fatto apposta per loro. Perché non si è soliti pensare che la vacanza in crociera sia per famiglie e invece lo è” ha spiegato Matteo Mancini, responsabile intrattenimento ragazzi.

 

DA SAPERE

BIMBI GRATIS
La vacanza in crociera non è solo divertente e rilassante. Con MSC è anche una soluzione economica. I bambini fino ai 12 anni compiuti, infatti, viaggiano con la quota crociera gratuita in cabina con i genitori. E anche le attività organizzate a bordo per bimbi e ragazzi sono gratis.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Lavaggi nasali: servono davvero?
23/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

I lavaggi nasali rivestono grande utilità non già per uccidere il virus del raffreddore, ma per facilitare la pulizia del naso e favorire la fluidificazione, quindi, l'eliminazione del muco.   »

Prevenire tosse e raffreddore si può?
21/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

Nei primi anni di vita le infezioni respiratorie, come tosse e raffreddore, sono lo scotto da pagare alla socializzazione.   »

Vaccino antivaricella: va fatto agli altri bimbi se c’è in casa un piccolissimo
14/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

I bambini che frequentano l'asilo dovrebbero essere vaccinati (anche) contro la varicella, per scongiurare il rischio di ammalarsi e contagiare un fratellino nato da poco.   »

Fai la tua domanda agli specialisti