In edicola dal 10 Gennaio il nuovo numero di Bimbisani & belli di Febbraio

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 10/01/2018 Aggiornato il 11/01/2018

In Bimbisani & belli di questo mese si parla di bonus bebè 2018: tutte le novità per i bambini che nasceranno quest'anno. Molte informazioni utili per le mamme in attesa e per le neomamme. Come curare la crosta lattea del bebè e come scoprire se il bambino ha davvero mal di testa o se è una scusa per non andare all'asilo o a scuola. E molto altro ancora...

3@BSB02 Cover FEBBRAIO OK.inddNel nuovo numero di Bimbisani & belli le novità per il 2018 del bonus bebè: chi ne ha diritto, a quanto ammonta e quanto dura. E poi ancora: disturbi dell’attesa sotto controllo con le erbe e come partorire senza dolore con i metodi naturali. Devi rinnovare la cameretta del tuo bambino? Non perderti allora lo Speciale Camerette con tutti le novità per i piccoli e per i più grandicelli. E molto altro ancora…

  • Bonus bebè: le ultime novità
  • Psico & salute: la dislessia si cura a scuola?
  • Parto: senza dolore… e senza farmaci
  • Scuola: smartphone in classe?
  • Alcolici: è allarme per bambini e donne incinte
  • Svezzamento: l’olio giusto per il bebè
  • Bellezza: il calendario delle cure per il seno
  • Controlli: gli esami in vista della gravidanza
  • Salute: curarsi con le erbe nei nove mesi
Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Bimbo di 16 mesi molto vivace: che fare?
16/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

E' normale che a 16 mesi il bambino voglia misurarsi con le sue nuove capacità psicomotorie: quello che gli si deve impedire è di farsi male, ma in generale è meglio non eccedere con i no.  »

Dubbi sulla lunghezza della circonferenza cranica
15/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

La valutazione dell’andamento della crescita del cranio è un dato molto importante nel primo anno di vita e deve essere confrontato con il peso, la lunghezza e più genericamente con lo sviluppo globale del bambino.  »

Quanto peserà il mio bambino?
21/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

L'ecografia fornisce una stima del peso del bambino, che va considerata con prudenza in quanto il margine di errore in più o in meno è circa del 10 per cento. Indicare quanto peserà esattamente il bambino alla nascita non è dunque possibile.   »

Fai la tua domanda agli specialisti