L’Extra Vergine adatto a tutti

Contenuto sponsorizzato

L’olio Extra Vergine di oliva è parte integrante della dieta mediterranea. Recenti ricerche hanno dimostrato quanto l'olio Extra Vergine d'oliva possa influire beneficamente sulla crescita dei bambini, sin dalla vita nel pancione.

L’Extra Vergine adatto a tutti

ANTICA AZIENDA RAINERI

La Liguria non è solo mare… Se capitate nell’entroterra di Imperia, vi accorgerete come a pochi minuti dal fascino della costa, ci sia una Liguria diversa e non per questo meno affascinante. Siamo nella Valle Impero, la storica via del sale. La strada che dal mare portava le acciughe, il sale e l’olio in Piemonte. È qui che Raineri, ditta storica nata nel 1910 a Porto Maurizio, si è trasferita per comodità, per essere più vicina al territorio, agli ulivi, al lavoro sul campo. Il colore giallo tipico della Liguria e la pietra grigio-ocra, sono i primi colori che ti accolgono. Attorno un grande giardino ornato da ulivi, rosmarino, lavanda e piante ornamentali. Sotto al porticato di casa Raineri, aperta la porta a vetri, si entra in un mondo che non ti aspetti. La filosofia dell’azienda è semplice: trasmettere l’amore e la passione che serve in un lavoro estremamente affascinante quanto difficile e soddisfare le esigenze del cliente con un olio di qualità.

01-OlioRainerisede

 

L’Azienda utilizza le migliori tecnologie disponibili, per quanto riguarda la salvaguardia delle proprietà organolettiche degli oli extravergini di qualità, come garanzia al fine di poter offrire al consumatore un prodotto sempre eccellente. Raineri porta sulle vostre tavole prodotti di qualità realizzati con amore e dedizione. Per farlo si assicura che l’ambiente in cui opera sia protetto e coccolato, proprio come gli ulivi da cui proviene l’olio. Per Raineri infatti qualità significa rigore produttivo, attenzione nei confronti del cliente, ma anche informazione e cultura del territorio.

territorio

L’EXTRA VERGINE ADATTO A TUTTI

L’olio extra vergine di oliva è parte integrante della dieta mediterranea. Recenti ricerche hanno dimostrato quanto l’olio extra-vergine d’oliva possa influire beneficamente sulla crescita dei bambini, sin dalla vita nel pancione. L’olio EVO svolge infatti una portentosa azione antinfiammatoria, grazie al contenuto di polifenoli, sostanze in grado di ridurre lo stato infiammatorio dell’organismo e di proteggere, dunque, da una serie di patologie anche gravi. L’azione antinfiammatoria non riguarda solo la mamma, ma va ad agire anche sul neonato. L’olio EVO, inoltre, svolge un’azione benefica anche in fase di allattamento: le mamme che consumano buone quantità di olio extra-vergine in allattamento, infatti, trasferiscono le preziose sostanze antinfiammatorie anche al neonato. L’olio di oliva contiene anche acidi grassi monoinsaturi, tra cui, l’acido oleico, e vitamine. La sua azione salutare si esplica proprio grazie al perfetto equilibrio tra i vari componenti. Per questo motivo occorre acquistare un olio di ottima qualità.

 

produzione

COME SCEGLIERE L’OLIO EVO

Per essere sicuri di scegliere un olio EVO di qualità, ottimo nell’alimentazione della mamma e del bambino, è necessario diffidare dai prodotti eccessivamente economici. È importante la tipologia di coltivazione, la modalità di raccolta, la frangitura e la modalità di conservazione. Ecco perché in Raineri si occupano di curare tutti questi aspetti, per farti ritrovare a casa la freschezza e la fragranza dell’olio appena franto.

 

 
 
 

Da sapere!

Per scoprire il punto vendita più vicino a casa, vai su https://www.olioraineri.com/it/contatti/

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Contenuto sponsorizzato

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba con la scabbia: potrebbe aver contagiato il fratellino?

28/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La scabbia è contagiosissima, quindi è possibile che tutto il nucleo familiare la sviluppi, compresi quindi i piccolissimi.   »

Vaccino antiinfluenzale in allattamento: si può fare?

26/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La vaccinazione antiinfluenzale non è controindicata per le mamme che allattano al seno.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti