Salute felicità 10 giorni di laboratori… a Milano

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 15/05/2014 Aggiornato il 15/05/2014

A Milano, dal 16 al 25 maggio, c’è “Salute Felicità”, evento ideato da Omeart, associazione dei Laboratoires Boiron, con tanti laboratori per bambini e adulti

Salute felicità 10 giorni di laboratori… a Milano

Sarà una full immersion di 10 giorni dedicata ai temi della salute e della felicità quella che partirà domani, venerdì 16 maggio, fino a domenica 25 maggio a Milano presso lo spazio espositivo “Garage Milano”. Come promesso dal titolo, sarà un evento dove, tramite laboratori per bambini e adulti, si rifletterà su salute e felicità. In più ci sarà anche una collettiva d’arte contemporanea.

La salute è legata alla felicità

Questo evento è stato voluto da Omeoart, associazione culturale dei Laboratoires Boiron, che da tempo si occupa proprio di diffondere la cultura dell’omeopatia in ambito artistico e medico. La salute è anche uno stato di benessere fisico, mentale e sociale e la felicità un senso di appagamento psico-fisico e di piena realizzazione: per questo sono legati.

Tanti laboratori per bambini e adulti

La parola felice ricorre spesso nei titoli degli incontri previsti. Per i genitori ci sono per esempio “Se sono felice, mio figlio è felice”, un corso sulla ginnastica della felicità per le mamme con Barbara Codacci, coach e counselor,  oppure “Impariamo a essere felici” con Nicola Maria Fusco, coach e counselor, o i laboratori di scrittura creativa con Sonia Scarpante, scrittrice.

Si impara da piccoli

Tanti anche i laboratori per bambini, da quelli che insegnano a riciclare, “Ricicliamo il mondo” con Gregorio Mancino e Silvia Menuzzi, artisti, a “Racconti e colori”, laboratori creativi con Chiara Casorati, artista.

Mostra di arte contemporanea

È stata allestita la prima collettiva d’arte contemporanea sulla salute e la felicità, a carattere multidisciplinare, con pitture, sculture, fotografie, arte digitale…

In breve

GRATUITI MA CON PRENOTAZIONE

Tutti gli incontri e i laboratori sono gratuiti, ma occorre prenotare allo 02.26.99.05.26 in orari d’ufficio o via mail a omeoart@omeoart.org.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Gambe sollevate in gravidanza: possono aver danneggiato il bambino?

08/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Durante la gravidanza, quando preoccupazioni che oggettivamente non hanno ragione di sussistere non danno tregua, mantenendo la futura mamma in uno stato ansioso costante, può senz'altro essere opportuno ricorrere all'aiuto di uno psicoterapeuta. Le continue paure ingiustificate possono, infatti, essere...  »

Tosse violenta che non passa in una bimba di 4 anni: qual è la causa?

02/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Anche se di rado, una tosse secca, insistente, che nulla calma può essere dovuta al tappo di cerume: per escludere questa possibilità basta che il pediatra ispezioni accuratamente i condotti uditivi del bambino.  »

Collo dell’utero raccorciato in 25^ settimana: è possibile che torni a posto?

01/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In effetti la cervice può recuperare qualche millimetro, in assenza di contrazioni uterine, quindi non è detto che una minaccia di parto prematuro comporti con certezza la nascita del bambino molte settimane prima rispetto alla data prevista.  »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti