Sicurezza in auto: nasce AxissFix Air, primo seggiolino con airbag

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 20/10/2017 Aggiornato il 20/10/2017

L'idea di dotare il seggiolino auto con un sistema di airbag integrati è stata ispirata dalla presenza di dispositivi simili nei giubbini dei motociclisti. Per la massima sicurezza dei bimbi in auto

Sicurezza in auto: nasce AxissFix Air, primo seggiolino con airbag

Garantire al proprio bimbo il massimo della sicurezza in auto: è per raggiungere questo obiettivo che il brand Bébé Confort ha ideato AxissFix Air, il primo seggiolino per auto al mondo prodotto con airbag integrati.

 

bebeconfort carseat toddlercarseat axissfixair  grey nomadgrey 3qrt group1 toddler isofix isize

Nuovo standard di sicurezza

Un’innovativa tipologia di seggiolino per auto che sancisce un nuovo standard di sicurezza. A guardarlo sembra un seggiolino auto come gli altri. Ma l’apparenza inganna: “I genitori vogliono solo il meglio per i loro bambini, specialmente quando si parla di sicurezza in auto – spiega Cesare Montanari, amministratore delegato di Bébé Confort -. Le autovetture, disegnate per passeggeri adulti, sono diventate sempre più sicure nel corso degli anni. Di contro, la sicurezza dei bambini è rimasta legata alle normative e alle tecnologie disponibili. Ecco perché, come brand autorevole, siamo alla continua ricerca di innovazioni nel campo della sicurezza in auto”.

Come nei giubbini dei motociclisti

L’idea di dotare un seggiolino auto con un sistema di airbag integrati è stata ispirata, spiega Montanari, dalla presenza di dispositivi simili nei giubbini per i motociclisti e nelle cinture di sicurezza degli aeromobili ultraleggeri: “Per trovare ispirazione guardiamo anche al di là del nostro campo di applicazione, cercando nuove idee anche in altri mercati”.

Come funziona

L’innovativa tecnologia Bébé Confort Air Safety presente nel seggiolino AxissFix Air funziona grazie a una cartuccia di CO2 posizionata nel retro del seggiolino auto che innesca gli airbag in caso di urto. Il sistema, in grado di rilevare una collisione in 0,015 secondi, aziona gli airbag che si gonfiano istantaneamente per accompagnare la testa del bambino durante l’impatto. Secondo i test effettuati, questa nuova tecnologia contribuisce a ridurre fino al 55% in più le forze che si sprigionano sulle vertebre del collo e sulla testa del bambino in caso di collisione frontale, quando il bambino viaggia in senso di marcia.

 

bebeconfort carseat toddlercarseat axissfixair  black nomadblack growswiththechild front group1 toddler isofix isize

Già disponibile sul mercato

AxissFix Air di Bébé Confort è disponibile in Italia dal 18 ottobre ed è già in vendita.

 
 

Da sapere!

La rotazione a 360 gradi e la possibilità di utilizzare AxissFix Air in entrambi i sensi di marcia permettono al seggiolino di adattarsi e seguire la crescita del bambino dai 61 a 105 centimetri.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti