Tanti bei progetti per la scuola

Patrizia Masini A cura di Patrizia Masini Pubblicato il 08/11/2019 Aggiornato il 08/11/2019

Dall’attenzione all’ambiente di Sarabanda fino alla corretta alimentazione di Pan Piuma e all’importanza dell’attività fisica con iDo sono diversi i progetti che aziende private mettono a disposizione delle scuole primarie per i bambini e le loro famiglie. Ecco qualche idea e come approfittarne

Tanti bei progetti per la scuola

È questo il periodo in cui le scuole cominciano a pensare alle varie attività da fare con i bambini al di la del programma istituzionale, partecipando ai tanti progetti che enti, società e aziende pubbliche e private offrono liberamente. Non è facile orientarsi tra tutte le proposte ma qui ce ne sono tre davvero interessanti. Ecco di che cosa si tratta

iDo per Special Olympics Italia

iDo, marchio italiano di abbigliamento per bambini 0-16 anni del gruppo Miniconf, lavora in collaborazione con Special Olympics Italia, onlus che organizza eventi sportivi per persone con e senza disabilità intellettiva. Propone così a diverse scuole in Italia un percorso di educazione alla pratica sportiva sana e genuina sviluppato secondo lo Y.A.P., Young Athletes Program. Dedicato alle classi di bambini tra i 2 e i 7 anni, si articolerà in varie fasi, fino a giugno 2020, che prevederanno diverse attivitò gestite direttamente da Special Olympics, dalla selezione delle scuole alla gestione dei programmi di gioco e attività per bambini per incoraggiarli a scoprire le proprie capacità e lo sport come divertimento. iDo, per celebrare la collaborazione, ha dedicato al progetto alcuni capi della collezione, caratterizzati da uno stile sportivo, qualità e cura dei dettagli, così da essere indossati tutti i giorni nelle attività sportive. Per info: scuola@specialolympics.it.

iDO_FW19.8

Fatto per bene Challenge Sarabanda

È già alla sua seconda edizione questo progetto ideato da Sarabanda, marchio italiano di moda 0-16 anni del gruppo Miniconf, per le scuole primarie e le famiglie. Attraverso schede didattiche con spunti e indicazioni, verranno suggerite alle scuole degli impegni “green” da portare avanti per una settimana sia a scuola sia a casa con le famiglie. Le schede digitali distribuite da Sarabanda daranno degli spunti per sperimentare quanto ancora può essere fatto per l’ambiente quando si è a scuola e a casa, come ad esempio non utilizzare materiali usa e getta, riciclare, andare a scuola in bicicletta o a piedi… Le classi e le famiglie potranno condividere le azioni svolte durante la settimana green a scuola e a casa caricando sul sito foto e testi, donando così punti alla scuola. A ogni registrazione Sarabanda riserva un regalo speciale: un buono sconto da utilizzare per un acquisto del brand nel punto vendita più vicino a loro. Le iscrizioni per le scuole primarie sono già aperte sul sito fattoperbene.sarabanda.it. Sono previsti tanti premi per le scuole che raggiungeranno i punteggi maggiori.

Saltainbocca Pan Piuma

Pan Piuma, che da oltre 50 anni si impegna a produrre pani morbidi, di alta qualità e preparati con materie prime certificate e genuine, dedica una particolare attenzione alla corretta nutrizione dei bambini e delle famiglie, decidendo di sostenere il progetto Saltainbocca. È l’iniziativa ideata e gestita da NEWAYS e rivolta alle scuole primarie d’Italia, con l’obiettivo di fornire a bambini, insegnanti e genitori le informazioni necessarie per una sana alimentazione e una corretta attività fisica. Un vero e proprio percorso didattico-formativo giunto alla 6° edizione, che nell’anno scolastico 2019-2020 coinvolgerà 3.000 classi delle scuole primarie e ben 75.000 bambini insieme alle proprie famiglie. Attraverso giochi, esperienze, incontri e iniziative condivise, quali il gioco dell’oca, il contest Scuole, il ricettario o il concorso a premi, si affronterà l’argomento in maniera ludica e stimolante, al fine di avvicinare i bambini al mondo della buona alimentazione. Per maggiori informazioni: www.panpiuma.it, www.saltainbocca.it.

Mr.PanPiuma

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccini tetravalente ed esavalente e possibili effetti indesiderati

06/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Qualsiasi vaccino dà luogo a effetti indesiderati che comunque sono molto meno gravi di quanto potrebbero essere le conseguenze della malattia contro cui vengono effettuati.  »

Bimbo che vuole mangiare solo pochi alimenti

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Occorre stare molto attenti a non trasformare l'ora dei pasti in un momento in cui il bambino tiene in pugno tutta la famiglia e il modo migliore per evitarlo, favorendo un rapporto sereno con il cibo, è mostrare indifferenza se rifiuta una cibo e zero esultanza se, invece, lo mangia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti