Ti piacerebbe vedere pubblicata una tua creazione? E condividerla con le tue amiche?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 11/03/2013 Aggiornato il 11/03/2013

Sai lavorare a maglia o a uncinetto, sai cucire o “creare” nuovi giochi di stoffa oppure originali capi d’abbigliamento...? Partecipa subito alla nostra nuova iniziativa!

Ti piacerebbe vedere pubblicata una tua creazione? E condividerla con le tue amiche?

Sei una creativa? Per esempio, sai lavorare a maglia o a uncinetto, sai cucire o “creare” nuovi giochi di stoffa per il tuo bambino oppure originali capi d’abbigliamento…? Se pensi di avere fantasia e talento, inviaci una foto dei tuoi lavori con le spiegazioni per realizzarli e, se lo desideri, anche un’immagine di tuo figlio e una tua. Le creazioni più interessanti saranno pubblicate sulla nostra rivista e sul nostro sito. Quindi non perdere tempo! Invia subito le tue proposte a: redazione@bimbisaniebelli.it

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Contrazioni precoci: può accadere anche nella seconda gravidanza?

27/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Bisogna mettere in conto che l'accorciamento della cervice, determinato dalla comparsa, molto prima del tempo, di contrazioni uterine, è un'eventualità che può ripresentarsi a ogni successiva gravidanza.   »

Perché si parla di polipo “sospetto”?

17/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Attraverso l'ecografia si può solo "sospettare" la presenza di un polipo all'interno dell'utero, ma per avere la certezza occorre effettuare altre indagini.   »

Integrazione di vitamina D: fino a che età è consigliata?

16/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La decisione di continuare a somministrare al bambino la vitamina D anche dopo l'anno di vita va presa con l'aiuto del pediatra curante, che ben conosce i propri piccoli pazienti grazie ai controlli periodici.   »

Fai la tua domanda agli specialisti