Beyoncé: il primo tappeto rosso con la piccola Blue Ivy

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 31/08/2016 Aggiornato il 31/08/2016

La popstar Beyoncé ha portato con sé agli MTV VMA la figlia Blue Ivy che diventa sempre più una piccola stella

Beyoncé: il primo tappeto rosso con la piccola Blue Ivy

Ha trionfato con ben 8 statuette agli MTV Video Music Awards, i premi della musica che annualmente l’emittente americana assegna ai cantanti più in voga del pianeta, ma il trofeo più bello per Beyoncé è decisamente la sua primogenita, la figlia Blue Ivy, di poco più di 4 anni.  

Vestite come principesse

FullSizeRender

Queen Bey, come da foto presa dal suo profilo Instagram, si è presentata all’evento inguainata in una mise piumata griffata Francesco Scognamiglio Couture che ricorda Elsa di Frozen, mentre la figlia sembrava una principessa Disney con un abito fatato dallo strascico in vaporoso tulle rosa e una scintillante tiara in testa.

E il papà sta a guardare

L’altrettanto famoso Papà Jay Z, cantante e produttore musicale, a cui la bambina assomiglia moltissimo, ha preferito restare in disparte e applaudirle da casa. La regina del pop, sempre attivissima sui social, ha subito twittato: «lei è il mio piccolo angelo»

 

 
 
 

Lo sapevate che…

Sullo stesso red carpet Laura Perlongo, compagna della star americana di Catfish Nev Schulman, ha sfoggiato un look con pancione a vista, che ha rubato l’attenzione persino a Rihanna e Kim Kardashian.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Bimbo ostile allo svezzamento

Quando un bambino rifiuta con ostinazione le prime pappe e qualsiasi altro alimento diverso dal latte, occorre giocare d'astuzia (armandosi di infinta pazienza).   »

Bimba che di notte si sveglia spesso

I disturbi del sonno possono essere ben controllati con la pratica del co-sleepeeng, che consiste nel far dormire il bambino "accanto ai genitori", ma non nello stesso letto.   »

In che settimana di gravidanza si vede l’embrione con l’ecografia?

In genere l'ecografia permette di vedere il bambino (e il suo cuoricino che batte) a partire dalla sesta settimana di gravidanza.   »

Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti