Fiocco rosa in casa Totti: è nata Isabel

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 11/03/2016 Aggiornato il 11/03/2016

Terza cicogna per il Pupone e Ilary Blasi: è nata una femminuccia e va a fare compagnia ai fratellini Cristian e Chanel

Fiocco rosa in casa Totti: è nata Isabel

Un’altra bimba è arrivata ad allietare la famiglia Totti (foto Instagram): si chiama Isabel, pesa 3,240 kg ed è venuta al mondo con parto naturale alle 19:15 di giovedì 10 marzo. Caso vuole che il 10 sia proprio il numero che il calciatore simbolo della Roma ha sempre portato orgogliosamente sulla sua maglia. La piccola, insieme alla mamma, è ancora nella Clinica Mater Dei, ai Parioli, nella capitale romana e sarà presto coccolata dai fratelli Cristian, 10 anni, e Chanel, 9 anni. Fino all’ultimo i neogenitori non hanno voluto conoscere il sesso del nascituro, ma si erano già dichiarati felicissimi in qualsiasi evenienza. Un nuovo figlio da tempo cercato e fortemente voluto dalla coppia, che non ha mai fatto mistero del desiderio di avere una piccola tribù di bambini. Che la bellissima ex iena Ilary e il capitano giallorosso stiano già pensando al prossimo?

A mamma Ilary e papà Francesco i nostri più cari auguri!

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che in seguito alla vaccinazione si possa trasmettere la malattia contro la quale si è stati vaccinati. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Fai la tua domanda agli specialisti