Fiocco rosa in casa Totti: è nata Isabel

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 11/03/2016 Aggiornato il 11/03/2016

Terza cicogna per il Pupone e Ilary Blasi: è nata una femminuccia e va a fare compagnia ai fratellini Cristian e Chanel

Fiocco rosa in casa Totti: è nata Isabel

Un’altra bimba è arrivata ad allietare la famiglia Totti (foto Instagram): si chiama Isabel, pesa 3,240 kg ed è venuta al mondo con parto naturale alle 19:15 di giovedì 10 marzo. Caso vuole che il 10 sia proprio il numero che il calciatore simbolo della Roma ha sempre portato orgogliosamente sulla sua maglia. La piccola, insieme alla mamma, è ancora nella Clinica Mater Dei, ai Parioli, nella capitale romana e sarà presto coccolata dai fratelli Cristian, 10 anni, e Chanel, 9 anni. Fino all’ultimo i neogenitori non hanno voluto conoscere il sesso del nascituro, ma si erano già dichiarati felicissimi in qualsiasi evenienza. Un nuovo figlio da tempo cercato e fortemente voluto dalla coppia, che non ha mai fatto mistero del desiderio di avere una piccola tribù di bambini. Che la bellissima ex iena Ilary e il capitano giallorosso stiano già pensando al prossimo?

A mamma Ilary e papà Francesco i nostri più cari auguri!

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Bimbo ostile allo svezzamento

Quando un bambino rifiuta con ostinazione le prime pappe e qualsiasi altro alimento diverso dal latte, occorre giocare d'astuzia (armandosi di infinta pazienza).   »

Bimba che di notte si sveglia spesso

I disturbi del sonno possono essere ben controllati con la pratica del co-sleepeeng, che consiste nel far dormire il bambino "accanto ai genitori", ma non nello stesso letto.   »

In che settimana di gravidanza si vede l’embrione con l’ecografia?

In genere l'ecografia permette di vedere il bambino (e il suo cuoricino che batte) a partire dalla sesta settimana di gravidanza.   »

Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti