Harper Seven Beckham, le stella della famiglia più glamour del mondo

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 19/10/2015 Aggiornato il 19/10/2015

La femminuccia di casa Beckham è l’orgoglio di mamma Victoria e papà David e gareggia con loro in quanto a stile ed eleganza

Harper Seven Beckham, le stella della famiglia più glamour del mondo

Dal papà ha preso la passione per il calcio, dalla mamma l’attitudine per la moda. Potrebbe sembrare la descrizione di una bambina qualsiasi, invece stiamo parlando di Harper Seven Beckham (nella foto Instagram con papà David), la più coccolata tra i figli di Victoria e David Beckham. Mamma Vic da star planetaria con le Spice Girls è diventata una stilista affermata e molto apprezzata, mentre David dopo una sfolgorante carriera come calciatore (è stato per diverse stagioni il più pagato al mondo) ora si diletta come testimonial di marchi di abbigliamento e viene continuamente annoverato tra gli uomini più sexy del pianeta. Con questi presupposti la femminuccia di famiglia (gli altri figli, Romeo, Brooklyn e Cruz, sono tutti maschi!) non poteva che diventare una baby star. L’originale nome composto è un omaggio alla scrittrice preferita della ex Posh Spice (Harper Lee, autrice de “Il buio oltre la siepe”), mentre Seven si riferisce al numero di maglia che David portava quando era schierato tra le fila del suo amatissimo Manchester United.

In prima fila alle sfilate come una celebrità

Esposta mediaticamente fin dalla culla, Harper è cresciuta tra Londra, Los Angeles e Parigi, ha fatto il suo debutto fashion a soli 2 mesi, quando in braccio a papà David ha assistito al defilé della presentazione della collezione primavera-estate di mamma Victoria a New York. Memorabile e cliccatissima, qualche stagione più tardi, la foto della bimba in braccio a David che, come una star consumata, siede nel front row della passerella con accanto la notoriamente arcigna direttrice di Vogue America Anna Wintour incredibilmente sorridente.

Un’infanzia tra manicure e guardaroba da urlo

Gli stilisti fanno a gara per vestirla e le fanno provare in anteprima le nuove proposte delle collezioni di kidswear. Nel suo invidiatissimo armadio, la bimba ogni giorno può scegliere (e i genitori ci tengono a sottolineare che la piccola ha già le idee molto chiare su cosa le piace e cosa detesta!) tra mini trench di Burberry (il fratello Romeo d’altronde è stato a sua volta testimonial del marchio ndr), abitini di Chloé e borsette di Stella McCartney. Insieme a mamma Victoria va a farsi mettere lo smalto nei saloni di bellezza più glamour di Hollywood e si sottopone a intense sessioni di shopping. Il risultato? Migliaia di blog, articoli, servizi fotografici dedicati a Miss Beckham, che tra una smorfia simpatica e un adorabile broncio sta letteralmente conquistando il fashion business. Un destino nella moda segnato fin dai primi passi? Staremo a vedere!

 

 

 

 
 
 

lo sapevi che?

Lo scorso giugno una serie di look della piccola Harper sono stati venduti per beneficenza in una boutique di Londra. Il ricavato è andato all’associazione benefica Save The Children.

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Bimbo ostile allo svezzamento

Quando un bambino rifiuta con ostinazione le prime pappe e qualsiasi altro alimento diverso dal latte, occorre giocare d'astuzia (armandosi di infinta pazienza).   »

Bimba che di notte si sveglia spesso

I disturbi del sonno possono essere ben controllati con la pratica del co-sleepeeng, che consiste nel far dormire il bambino "accanto ai genitori", ma non nello stesso letto.   »

In che settimana di gravidanza si vede l’embrione con l’ecografia?

In genere l'ecografia permette di vedere il bambino (e il suo cuoricino che batte) a partire dalla sesta settimana di gravidanza.   »

Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti