Rientro a scuola a… tutta energia!

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 13/09/2016 Aggiornato il 20/09/2016

La collezione Kid Prénatal, per bambini da 3 a 8 anni, è piena di colori, compreso il nero, per bimbi “urban” e pronti a crescere. Con un look da grandi ma attento alle esigenze di chi è, in realtà, ancora piccolo

Rientro a scuola a… tutta energia!

Dalle giornate a scuola fino al tempo libero e alle passeggiate, Prénatal pensa a tutto con la nuova collezione kid autunno inverno dedicata ai maschi e alle femmine. Anche questa linea partecipa alla promozione Vip Club, riservata ai possessori dell’esclusiva Vip Card, che prevede lo sconto del 30% su qualsiasi capo d’abbigliamento e sull’intimo presente in negozio. L’offerta dura un anno intero e spazia da prima della nascita, con l’abbigliamento per la futura mamma fino appunto ai kids, cioè gli otto anni di età, ed è valida su ogni capo della nuova collezione.

Look grintoso

                                  prenatal interno kid

Per il back to school dei maschietti Prénatal pensa a una divertente squadra scatenata, una “Urban gang”. Look da motociclista, con chiodo nero in ecopelle e jeans stone washed, per affrontare senza paura il ritorno alla scuola dell’infanzia o primaria. Non mancano felpe grigio mélange dalle stampe ad alta definizione, camicie a quadri neri e grigi e pantaloni neri con tocchi di rosso.

Sportivo e street

Con i toni blu royal, ocra e camouflage, la linea Street Varsity è dedicata a chi vuole un look informale e libero, ma molto grintoso. Ci sono maglie con stampe murales da skater, giubbini con interni “militari” e felpe colorate da teenager.

 

 

 
 
 

DA SAPERE

 

DETTAGLI DA GRANDI MA RIVISITATI

La voglia di sembrare grandi è tanta, ma non sono dei piccoli adulti. Per questo, nella collezione Kid, l’attenzione all’aspetto ludico è elevata. Il disegno del teschio presente su una felpa back to school, per esempio, è rivisitato in versione cartoon.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Quinta malattia: sono incinta e forse sono stata contagiata: che fare?

20/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

Nel caso in cui vi sia il dubbio di essere state contagiate dal parvovirus B19, è opportuno effettuare il test per la ricerca degli anticorpi specifici. Questa analisi dle sangue permette di capire se si è state colpite o no dall'infezione.   »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti