Rientro a scuola a… tutta energia!

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 13/09/2016 Aggiornato il 20/09/2016

La collezione Kid Prénatal, per bambini da 3 a 8 anni, è piena di colori, compreso il nero, per bimbi “urban” e pronti a crescere. Con un look da grandi ma attento alle esigenze di chi è, in realtà, ancora piccolo

Rientro a scuola a… tutta energia!

Dalle giornate a scuola fino al tempo libero e alle passeggiate, Prénatal pensa a tutto con la nuova collezione kid autunno inverno dedicata ai maschi e alle femmine. Anche questa linea partecipa alla promozione Vip Club, riservata ai possessori dell’esclusiva Vip Card, che prevede lo sconto del 30% su qualsiasi capo d’abbigliamento e sull’intimo presente in negozio. L’offerta dura un anno intero e spazia da prima della nascita, con l’abbigliamento per la futura mamma fino appunto ai kids, cioè gli otto anni di età, ed è valida su ogni capo della nuova collezione.

Look grintoso

                                  prenatal interno kid

Per il back to school dei maschietti Prénatal pensa a una divertente squadra scatenata, una “Urban gang”. Look da motociclista, con chiodo nero in ecopelle e jeans stone washed, per affrontare senza paura il ritorno alla scuola dell’infanzia o primaria. Non mancano felpe grigio mélange dalle stampe ad alta definizione, camicie a quadri neri e grigi e pantaloni neri con tocchi di rosso.

Sportivo e street

Con i toni blu royal, ocra e camouflage, la linea Street Varsity è dedicata a chi vuole un look informale e libero, ma molto grintoso. Ci sono maglie con stampe murales da skater, giubbini con interni “militari” e felpe colorate da teenager.

 

 

 
 
 

DA SAPERE

 

DETTAGLI DA GRANDI MA RIVISITATI

La voglia di sembrare grandi è tanta, ma non sono dei piccoli adulti. Per questo, nella collezione Kid, l’attenzione all’aspetto ludico è elevata. Il disegno del teschio presente su una felpa back to school, per esempio, è rivisitato in versione cartoon.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Gambe sollevate in gravidanza: possono aver danneggiato il bambino?

08/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Durante la gravidanza, quando preoccupazioni che oggettivamente non hanno ragione di sussistere non danno tregua, mantenendo la futura mamma in uno stato ansioso costante, può senz'altro essere opportuno ricorrere all'aiuto di uno psicoterapeuta. Le continue paure ingiustificate possono, infatti, essere...  »

Tosse violenta che non passa in una bimba di 4 anni: qual è la causa?

02/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Anche se di rado, una tosse secca, insistente, che nulla calma può essere dovuta al tappo di cerume: per escludere questa possibilità basta che il pediatra ispezioni accuratamente i condotti uditivi del bambino.  »

Collo dell’utero raccorciato in 25^ settimana: è possibile che torni a posto?

01/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In effetti la cervice può recuperare qualche millimetro, in assenza di contrazioni uterine, quindi non è detto che una minaccia di parto prematuro comporti con certezza la nascita del bambino molte settimane prima rispetto alla data prevista.  »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti