Rientro a scuola a… tutta energia!

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 13/09/2016 Aggiornato il 20/09/2016

La collezione Kid Prénatal, per bambini da 3 a 8 anni, è piena di colori, compreso il nero, per bimbi “urban” e pronti a crescere. Con un look da grandi ma attento alle esigenze di chi è, in realtà, ancora piccolo

Rientro a scuola a… tutta energia!

Dalle giornate a scuola fino al tempo libero e alle passeggiate, Prénatal pensa a tutto con la nuova collezione kid autunno inverno dedicata ai maschi e alle femmine. Anche questa linea partecipa alla promozione Vip Club, riservata ai possessori dell’esclusiva Vip Card, che prevede lo sconto del 30% su qualsiasi capo d’abbigliamento e sull’intimo presente in negozio. L’offerta dura un anno intero e spazia da prima della nascita, con l’abbigliamento per la futura mamma fino appunto ai kids, cioè gli otto anni di età, ed è valida su ogni capo della nuova collezione.

Look grintoso

                                  prenatal interno kid

Per il back to school dei maschietti Prénatal pensa a una divertente squadra scatenata, una “Urban gang”. Look da motociclista, con chiodo nero in ecopelle e jeans stone washed, per affrontare senza paura il ritorno alla scuola dell’infanzia o primaria. Non mancano felpe grigio mélange dalle stampe ad alta definizione, camicie a quadri neri e grigi e pantaloni neri con tocchi di rosso.

Sportivo e street

Con i toni blu royal, ocra e camouflage, la linea Street Varsity è dedicata a chi vuole un look informale e libero, ma molto grintoso. Ci sono maglie con stampe murales da skater, giubbini con interni “militari” e felpe colorate da teenager.

 

 

 
 
 

DA SAPERE

 

DETTAGLI DA GRANDI MA RIVISITATI

La voglia di sembrare grandi è tanta, ma non sono dei piccoli adulti. Per questo, nella collezione Kid, l’attenzione all’aspetto ludico è elevata. Il disegno del teschio presente su una felpa back to school, per esempio, è rivisitato in versione cartoon.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Feto un po’ più grande rispetto all’atteso

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

La gravidanza può essere ridatata grazie a quanto rilevato con la prima ecografia.   »

Bimbo che vuole mangiare solo pochi alimenti

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Occorre stare molto attenti a non trasformare l'ora dei pasti in un momento in cui il bambino tiene in pugno tutta la famiglia e il modo migliore per evitarlo, favorendo un rapporto sereno con il cibo, è mostrare indifferenza se rifiuta una cibo e zero esultanza se, invece, lo mangia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti