Marsupio ergonomico Manduca, BabyLove2000

Marsupio ergonomico Manduca, BabyLove2000

Comodo, pratico, veloce da indossare, consente di portare il bambino sul davanti, sulla schiena e anche sul fianco. Grazie al suo schienale estensibile brevettato e al suo riduttore della seduta ideale per neonati, si adatta perfettamente alla crescita del bambino. È testato per il trasporto di bimbi dalla nascita (con il riduttore fino ai 4 mesi) fino a 20 kg.

La cintura imbottita in vita permette di scaricare il peso del bimbo sulle anche (e quindi sulle gambe) di chi porta, evitando di sovraccaricare la schiena. L’ampiezza della seduta il bebè è studiata per dare la corretta posizione, detta a M, del piccolo, con le ginocchia più alte delle anche e la schiena morbidamente curva per ammortizzare perfettamente le oscillazioni della camminata. 

Via via che il bimbo cresce, passa dalla posizione fronte mamma a quella sulla schiena o sul fianco, sempre con la massima comodità del piccolo e del genitore che lo porta.

In vendita a 129 euro circa.

Maggio 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti