Thermos, That’s Love Prénatal

Thermos, That’s Love Prénatal

That’s Love, la linea di puericultura distribuita in esclusiva da Prénatal e Bimbostore, presenta una proposta pronta a conquistare non solo i bambini, ma gli adulti di ogni età. Si tratta della winter edition dei thermos da 400 o 500 ml.

Perfetti per portare sempre con sé la propria bevanda preferita nella giusta temperatura fino a 5 ore, sono anche una simpatica idea per i prossimi regali di Natale. Si può scegliere tra le speciali grafiche a tema, dalla renna con dettagli rosso carminio al gioco di bianco e nero che segna i tratti degli abeti tra candidi fiocchi di neve.

I thermos That’s Love sono dotati di una doppia parete interna in acciaio con camera a vuoto che li rende infrangibili garantendo al contempo il massimo rendimento termico.

Il filtro estraibile permette la preparazione di tè, tisane e infusi, mentre per gustarli si può utilizzare il coperchio che diventa un pratico bicchiere. Ad agevolare la pulizia c’è anche la valvola smontabile che si blocca mediante pulsazione.

La winter edition e tutte le proposte That’s Love sono disponibili anche online sul sito dedicato https://thatslove.com/.

Novembre 2021

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Piccolissimo che piange perché vuole stare in braccio

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non stupisce affatto che un bimbo di neppure due mesi smetta di piangere solo quando viene preso in braccio dalla madre. Spetta a quest'ultima trasmettergli l'affettuoso, rassicurante messaggio di esserci per lui sempre e comunque, anche quando è nella culla.   »

Fai la tua domanda agli specialisti