Estratto Mela Pink Lady, Insal’Arte OrtoRomi

Estratto Mela Pink Lady, Insal’Arte OrtoRomi

È al 100 % puro estratto di Mela Pink Lady®. Fedele ai suoi valori che mettono al primo posto la qualità delle materie prime e il controllo della filiera, OrtoRomi ha stretto una partnership con varie realtà che manifestano lo stesso rispetto nei confronti delle colture e del consumatore. L’Associazione Pink Lady® Europe, in particolare, si impegna per un’arboricoltura sostenibile e si affida a un ente di controllo indipendente che assicura costanza qualitativa e tracciabilità delle mele.
È prodotto solo frutta di prima scelta, estratta e pastorizzata a freddo e trattata con l’HHP, metodo all’avanguardia che prevede di sottoporre la bevanda già imbottigliata a pressioni elevate, senza alterazioni termiche di rilievo. L’HPP consente di mantenere inalterate le qualità organolettiche delle materie prime e di allungare la conservazione del prodotto a 4 settimane. Il risultato è un estratto al 100% di pura frutta, senza aggiunta di acqua, zucchero, coloranti né conservanti.

Gli Estratti Insal’Arte si dimostrano la soluzione ideale per integrare maggiormente la dieta con frutta e verdura e per avvicinare i più piccoli al consumo più frequente di questi alimenti.

È disponibile nel formato da 500 ml.
Prezzo: fascia 2.89 – 3.49 euro.

Maggio 2019

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Paroxetina: si può assumere nel periodo preconcezionale e poi in gravidanza?

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In relazione agli psicofarmaci, nel periodo del concepimento e poi durante la gravidanza è importante assumerli sotto la guida dello psichiatra e del ginecologo, in accordo tra loro.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti