FerroGreen Plus, Specchiasol

FerroGreen Plus, Specchiasol

La natura è in grado di fornirci i macronutrienti, vitamine e minerali di cui l’organismo ha bisogno, principalmente grazie alla frutta e alla verdura che sono una riserva di tali sostanze.

FerroGreen Plus è un’associazione di ferro altamente biodisponibile, vitamine, estratti di piante, minerali e succhi di frutta e verdura per un trattamento naturale delle carenze di ferro. Contine tra l’altro estratti di crescione, mela, spinacio, bietola. carota, ortica e rosa canina. Ferrogreen Plus, di norma, non causa disturbi digestivi e intestinali e ha un sapore gradevole.  La sua forma liquida ne garantisce l’alta e veloce assimilabilità, la sua forma in compresse ne consente un pratico utilizzo.

È consigliato a donne in stato di gravidanza, in caso di carenza di ferro o di altri minerali e vitamine che ne favoriscano l’assorbimento, bambini e ragazzi in fase di crescita, donne con mestruazioni abbondanti o frequenti, chi segue un’alimentazione vegetariana e chi soffre di stanchezze e spossatezze.

Ottobre 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Paroxetina: si può assumere nel periodo preconcezionale e poi in gravidanza?

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In relazione agli psicofarmaci, nel periodo del concepimento e poi durante la gravidanza è importante assumerli sotto la guida dello psichiatra e del ginecologo, in accordo tra loro.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti