FerroGreen Plus, Specchiasol

FerroGreen Plus, Specchiasol

La natura è in grado di fornirci i macronutrienti, vitamine e minerali di cui l’organismo ha bisogno, principalmente grazie alla frutta e alla verdura che sono una riserva di tali sostanze.

FerroGreen Plus è un’associazione di ferro altamente biodisponibile, vitamine, estratti di piante, minerali e succhi di frutta e verdura per un trattamento naturale delle carenze di ferro. Contine tra l’altro estratti di crescione, mela, spinacio, bietola. carota, ortica e rosa canina. Ferrogreen Plus, di norma, non causa disturbi digestivi e intestinali e ha un sapore gradevole.  La sua forma liquida ne garantisce l’alta e veloce assimilabilità, la sua forma in compresse ne consente un pratico utilizzo.

È consigliato a donne in stato di gravidanza, in caso di carenza di ferro o di altri minerali e vitamine che ne favoriscano l’assorbimento, bambini e ragazzi in fase di crescita, donne con mestruazioni abbondanti o frequenti, chi segue un’alimentazione vegetariana e chi soffre di stanchezze e spossatezze.

Ottobre 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti