Kit Balance, Valfrutta

Kit Balance, Valfrutta

È un nuovo modo di fare una pausa buona e bilanciata con un KIT composto da frutta secca + snack proteico + frullato frutta e verdura.
Il kit contiene tre prodotti calibrati che garantiscono un basso indice glicemico e sono senza glutine. Il kit è stato studiato da Valfrutta in collaborazione con il biologo nutrizionista e divulgatore scientifico Iader Fabbri ed analizzato in collaborazione con il Dipartimento di Biologia e Biotecnologia dell’Università di Pavia.

KIT BALANCE Valfrutta offre un apporto bilanciato di proteine, carboidrati e grassi buoni: grazie al loro basso indice glicemico forniscono all’organismo energia in modo equilibrato e costante, aumentando il senso di sazietà.
È la risposta completa e bilanciata a chi ricerca una pausa mattutina o una merenda leggera perché offre in maniera calibrata tre macronutrienti indispensabili alla propria alimentazione, e precisamente:
– i GRASSI BUONI, presenti nella frutta secca;
– i CARBOIDRATI contenuti nei Frullati 100% frutta e verdura o ACE;
– le PROTEINE presenti nello Snack Proteico, energetico ed equilibrato. Uno snack buono e gustoso, con un ripieno goloso gusto frutta o cacao.

TRE VERSIONI disponibili:

KIT ARANCIONE: una pausa bilanciata proposta con un contenuto proteico di 8,7 g e composta da: NOCI, succo ACE senza zuccheri aggiunti e con 90% di frutta, ed uno snack proteico (8,7 g di proteine) gusto cacao. Senza zuccheri aggiunti.

KIT VERDE: una pausa merenda equilibrata, con 10,8 g di proteine. Tutto il gusto di pera, finocchio e zenzero del Frullato Veggie Verde, la croccantezza delle mandorle, ed uno snack proteico alla fragola.

KIT VIOLA: con un apporto di acidi grassi buoni garantito dalle mandorle, lo snack proteico alla fragola con 11,1 g di proteine e i carboidrati del frullato Veggie Viola con frutti di bosco, barbabietola e carota nera.

Ottobre 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tosse violenta che non passa in una bimba di 4 anni: qual è la causa?

02/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Anche se di rado, una tosse secca, insistente, che nulla calma può essere dovuta al tappo di cerume: per escludere questa possibilità basta che il pediatra ispezioni accuratamente i condotti uditivi del bambino.  »

Collo dell’utero raccorciato in 25^ settimana: è possibile che torni a posto?

01/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In effetti la cervice può recuperare qualche millimetro, in assenza di contrazioni uterine, quindi non è detto che una minaccia di parto prematuro comporti con certezza la nascita del bambino molte settimane prima rispetto alla data prevista.  »

Ureaplasma urealyticum : che fare quando si scopre l’infezione?

01/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

L'ureaplasma urealyticum una volta scoperto deve necessriamente essere curato con l'antibiotico. La terapia deve essere affrontata da entrambi i partner, anche s euno dei due non ha sintomi, per evitare l'effetto "ping pong", ossia di continuare a contagiarsi a vicenda.  »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti