Lactoflorene Plus Bimbi, Montefarmaco Otc

Lactoflorene Plus Bimbi, Montefarmaco Otc

Studiato appositamente per i più piccoli, Lactoflorene Plus Bimbi è la referenza dedicata al ripristino dell’equilibrio intestinale del bambino della linea Lactoflorene Plus: si tratta di un integratore alimentare a base di fermenti lattici vivi probiotici arricchito con Zinco e vitamine del gruppo B. 

I bambini sono spesso soggetti a malattie di varia natura che debbono essere curate con antibiotici: questi farmaci salvavita debellano le infezioni ma aggrediscono anche la flora batterica intestinale, dando spesso luogo ad effetti collaterali quali diarrea, gonfiore, malessere. Questo prodotto contiene i fermenti lattici più studiati e documentati al mondo, noti per la loro efficacia nel riequilibrare la flora intestinale. Inoltre lo zinco, elemento naturalmente presente nel nostro organismo, è un importante stimolante del sistema immunitario e le vitamine del gruppo B sono nutrienti essenziali per il nostro benessere: in genere sono prodotte dalla flora batterica intestinale ma, in caso di alterazione, è necessaria una loro integrazione.

Lactoflorene Plus Bimbi è indicato per il bambino di età compresa tra i 3 e gli 8/10 anni. Il suo sapore lo rende di facile assunzione anche per i bambini più difficili. Si consiglia l’assunzione di 1 flaconcino al giorno, preferibilmente lontano dai pasti.

Lactoflorene Plus Bimbi è disponibile nei due formati da 6 e da 12 flaconcini bevibili. Non contiene glutine e lattosio.

Maggio 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Piccolissimo che piange perché vuole stare in braccio

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non stupisce affatto che un bimbo di neppure due mesi smetta di piangere solo quando viene preso in braccio dalla madre. Spetta a quest'ultima trasmettergli l'affettuoso, rassicurante messaggio di esserci per lui sempre e comunque, anche quando è nella culla.   »

Fai la tua domanda agli specialisti