Linea Baby Alce Nero

Linea Baby Alce Nero

La Linea Baby Alce Nero è dedicata ai bambini da 0 a 3 anni, prodotta in Italia con materie prime biologiche e banana certificata Fairtrade. Oggi questa linea si arricchisce di tre nuovi prodotti bio, frutto della ricerca Alce Nero: l’Omogeneizzato di pera e finocchio, l’Omogeneizzato ricotta con zucchine e carote, la Sabbiolina di grano duro Cappelli. I nuovi omogeneizzati, ideali dal 4° al 6° mese, sono realizzati con frutta e verdura biologici, senza aromi e zuccheri aggiunti. Una volta confezionati, i vasetti vengono sottoposti ad un trattamento termico che ne garantisce la stabilità nel tempo, senza ricorrere a conservanti artificiali.

L’Omogeneizzato biologico di pera e finocchio Alce Nero contiene un gustoso e nutriente mix di frutta e verdura coltivate in Italia. La naturale dolcezza della pera si accompagna al sapore fresco e delicato del finocchio, in una fine purea.

L’Omogeneizzato biologico ricotta con zucchine e carote Alce Nero è preparato con ricotta fresca italiana e verdure italiane, selezionate e lavorate con la massima attenzione. La ricetta semplice, ma ben bilanciata e la texture vellutata rendono questo omogeneizzato perfetto sia da solo, sia come condimento per le pastine.

I nuovi omogeneizzati Alce Nero sono proposti nella confezione da due vasetti da 80g ciascuno.

La gamma di pastine Baby accoglie una nuova referenza, la Sabbiolina biologica di grano duro Cappelli Alce Nero. Realizzata con 100% grano Cappelli italiano, tracciato, lavorato e prodotto direttamente da soci della filiera Alce Nero, con acqua di sorgente delle Dolomiti.
La nuova Sabbiolina biologica di grano duro Cappelli Alce Nero è preparata con l’aggiunta di vitamina B1 e si presenta in un formato piccolo, facile da mangiare e simpatico al palato. La nuova Sabbiolina biologica di grano duro Cappelli Alce Nero è proposta nella confezione da 320g.

 

Gennaio 2021

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Utero setto: operare o no prima di una gravidanza?

17/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

La tendenza di oggi è di non intervenire sempre e comunque in caso di utero setto, ma solo in determinate condizioni.  »

Gravidanza e dubbi sulla vitamina D

17/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La vitamina D, anche se assunta in dosi superiori al fabbisogno, non provoca danni al feto.   »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti