Merenda da spremere Mio alla “frutta”, Nestlé

Merenda da spremere Mio alla “frutta”, Nestlé

Queste merende da spremere  garantiscono un corretto apporto nutrizionale, il gusto naturale della frutta in un formato da spremere comodo, sicuro e innovativo che può essere portato ovunque, perché non ha bisogno di essere conservato in frigo.

Le merende da spremere Mio sono una soluzione sana e divertente per i piccoli grandi campioni. Le varianti alla “Frutta” corrispondono ad una porzione di frutta a confezione. Le merende da spremere Mio alla “frutta” sono  100% purea di frutta senza pezzi, selezionata e controllata, con vitamina C, con solo gli zuccheri naturalmente presenti nella frutta e senza conservanti come per legge. Sono disponibili in 2 gusti: 4 frutti, banana e mela.

Adatte a partire dallo svezzamento, perché sono naturalmente buone.

Le mamme possono portare le Merende da Spremere Mio sempre con loro per la merenda dei loro bambini;  garantiscono la massima sicurezza di consumo e di flusso grazie al beccuccio Safety studiato per le bocche dei più piccoli che vogliono sentirsi grandi!

Novembre 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Fai la tua domanda agli specialisti