Nesquik 30% meno zuccheri, Nesquik

Nesquik 30% meno zuccheri, Nesquik

È una nuova ricetta, senza dolcificanti artificiali, fonte di fibre e con l’inconfondibile gusto di Nesquik, studiata per offrire il 30% di zuccheri in meno rispetto a una tazza di latte preparato con Nesquik Opti-Start. Senza dolcificanti artificiali, con aromi naturali, senza glutine e con l’inconfondibile gusto di cacao, è studiato per la colazione e per iniziare al meglio la giornata.
Nesquik 30% meno zuccheri è fonte di fibre e contiene ferro, zinco e vitamina D, sostanze utili all’organismo dei più piccoli e alla loro crescita. In particolare, il ferro contribuisce al normale sviluppo cognitivo, lo zinco aiuta il buon funzionamento del sistema immunitario, mentre la vitamina D coadiuva il normale assorbimento e l’utilizzo del calcio e del fosforo presenti nel latte ed è necessaria per la crescita e lo sviluppo osseo dei bambini. Con Nesquik 30% meno zuccheri i più piccoli possono quindi regalarsi un momento unico che coniuga benessere e gusto.

350 g, 2,99 euro.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Paroxetina: si può assumere nel periodo preconcezionale e poi in gravidanza?

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In relazione agli psicofarmaci, nel periodo del concepimento e poi durante la gravidanza è importante assumerli sotto la guida dello psichiatra e del ginecologo, in accordo tra loro.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti