Nesquik Fc Barcelona, Nestlè

Nesquik Fc Barcelona, Nestlè

Per cominciare la giornata con gusto e allegria è perfetta una tazza di latte con Nesquik, per i bambini e per i grandi. Nesquik  aiuta i piccoli ad avere sempre la mente pronta e le gambe veloci per correre ed esplorare i sentieri verso cui la loro creatività li conduce. Il tutto tramite il gioco, perché è questa la modalità giusta per approcciarsi alla vita in modo positivo. Proprio come fa Nesquik che grazie al suo gusto unico, al mix di vitamine e minerali e al rituale che trasforma quasi per magia il latte, mette in azione il grande poteziale di idee che c’è in ogni bambino.

Fino al 17/12/2017 in ogni confezione Nesquik si troveranno in regalo le cards del FC BARCELONA, con foto dei calciatori e tanti spunti di attività da far fare ai bambini in gruppo e si potrà partecipare a un concorso in collaborazione con il Barcellona calcio.  Basta  fare un video o una foto che sappia ben rappresentare l’attività di gioco che si sta svolgendo, caricarla sul sito www.nesquik.it e incrociare le dita, sperando che la  creatività porti fortuna, perché ogni settimana ci sarà la possibilità di vincere un pallone firmatto Nesquik/FC BARCELONA! Ma non finisce qui: una giuria di qualità sceglierà il migliore tra tutti i materiali caricati e il felice vincitore, insieme a tre accompagnatori, partirà alla volta di Barcellona per godere di un fantastico soggiorno e per assistere a una partita del FC BARCELONA al Camp Nou. Tutte le info su www.nesquik.it.

Ottobre 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Voglio un figlio (a 44 anni) ma ho paura che non sia sano: che fare?

27/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La scelta di avere un figlio in età avanzata è personalissima: nessuno specialista può dare consigli al riguardo, solo indicare i rischi a cui si potrebbe andare incontro, in modo da permettere di decidere con consapevolezza.  »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti