Passata di pomodoro e datterino, Agromonte

Passata di pomodoro e datterino, Agromonte

Questa passata è il frutto di un sapiente incontro tra due ortaggi, re dell’orto, simili nell’aspetto ma diversi nel gusto.  L’azienda ragusana, specializzata nella produzione di salse pronte a base di pomodorino siciliano, presenta un nuovo prodotto che racchiude, in un’unica soluzione, le note avvolgenti del pomodoro e quelle dolci e succose del datterino.

La passata è preparata con ingredienti esclusivamente siciliani, senza coloranti né conservanti, e si caratterizza per la consistenza vellutata e il colore rosso vivo. Non contiene concentrato ed è adatto anche per chi è celiaco o soffre di intolleranza al glutine. Grazie alla lavorazione artigianale, realizzata entro le ventiquattro ore dal raccolto, i pomodori Agromonte preservano aroma, genuinità e freschezza.  

È pensata, in particolare, per le lunghe preparazioni, perché esalta proprio le sue caratteristiche nella cottura, concentrando il sapore del pomodoro e rendendolo intenso ma allo stesso tempo delicato. È indicata, quindi, per la ricettazione di piatti che richiedono condimenti ricchi e decisi, come quelli della cucina italiana tradizionale: dal ragù, all’amatriciana sino alla parmigiana.

L’etichetta trasparente si distingue per un look sobrio, ma raffinato che mette in risalto la corposità, il rosso intenso del pomodoro siciliano e ne fa percepire tutta la sua freschezza. Qualità sulle quali il marchio punta da sempre, proprio per la capacità di lavorare il prodotto nel rispetto dei naturali ritmi della natura.

Maggio 2018

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino anti-CoVid-19: non è vero che ostacola la fertilità. Anzi.

21/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Non ci sono dati che autorizzino a sostenere che la vaccinazione contro l'infezione da Sars-CoV-2 interferisca sulla fertilità.   »

Fontanella anteriore chiusa in una bimba di 4 mesi: è preoccupante?

20/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se l'accrescimento della circonferenza cranica è regolare e se lo sviluppo neuropsicologico è adeguato all'età, la chiusura precoce della fontanella non deve destare alcuna preoccupazione.   »

Come togliere il seno a un bimbo di 18 mesi (difficile da gestire)?

15/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Banale eppure risolutivo: per smettere di allattare, quando diventa un peso insostenibile, basta non offrire più il seno e passare alla tazza.   »

Bimbo di 4 mesi con fossette nella piega interglutea: c’è da preoccuparsi?

12/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

E' davvero raro che una piccola anomalia in prossimità dell'ano che vari specialisti hanno considerao priva di significato dal punto di vista medico possa essere la spia di spina bifida.   »

Bimbo con dolore forte al lato sinistro dell’addome

05/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Annamaria Staiano

La causa più frequente di un dolore intenso nella parte alta e sinistra dell'addome è quella che i pediatri americani definiscono "stitichezza occulta".  »

Camera gestazionale piccola: c’è da preoccuparsi?

16/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se le dimensioni dell'embrione sono giuste per l'epoca, possono non essere significative quelle della camera gestazionale.  »

Fai la tua domanda agli specialisti