Pink Lady e Tilla Baby Box insieme per tutto MAGGIO

Pink Lady e Tilla Baby Box insieme per tutto MAGGIO

Un vassoio con quattro mele Pink Lady® e una tote bag in cotone naturale: è questo il dono per le mamme che acquistano a maggio un prodotto Tilla Baby Box.

Un omaggio alle neo-mamme nel mese della Festa della Mamma, ovvero maggio: è il progetto che vede protagonista Pink Lady®, la mela dal bollino a forma di cuore, in partnership con Tilla Baby Box, giovane startup etica che offre baby box, abbigliamento e accessori per la nascita realizzati utilizzando materiali ecosostenibili e supportando progetti e associazioni a scopo sociale attivi sul territorio.  

L’incontro tra due realtà apparentemente distanti nasce dalla condivisione di valori fondamentali. L’Associazione Pink Lady® Europe riunisce frutticoltori, vivaisti, confezionatori e distributori attivi in Italia, Francia e Spagna. Coltivata nel nostro paese da 1.900 produttori tra Trentino-Alto Adige ed Emilia-Romagna, Pink Lady® è un modello unico, che integra aspetti economici, ambientali e sociali sintetizzati nella Carta degli Impegni lanciata nel 2020. 

Tilla Baby Box nasce nel 2019 per semplificare la vita dei neogenitori, con particolare attenzione alla maternità. L’azienda persegue obiettivi di solidarietà sociale e sviluppo sostenibile, coinvolgendo una rete di imprese, strutture e associazioni che si occupano di assistenza alle famiglie, emancipazione e occupazione femminile in contesti svantaggiati. 

Partecipare all’iniziativa legata alla Festa della Mamma è semplice. Tutti i prodotti acquistati sul sito www.tillababybox.it nel mese di MAGGIO saranno accompagnati da una cartolina con le indicazioni per richiedere a Pink Lady® l’omaggio pensato per l’occasione, ovvero un vassoio con 4 mele griffate dal bollino a forma di cuore e una tote bag in cotone naturale, che verranno spediti all’indirizzo indicato.  

Aprile/maggio 2021

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti