Ricotta di affioramento, Sabelli

Ricotta di affioramento, Sabelli

La ricotta non va bene solo per pranzo e cena ma è l’alleato perfetto per la prima colazione, in quanto ricca di proteine e povera di grassi. Aiuta così ad aumentare il senso di sazietà e ad avere l’energia per affrontare tutta la mattina di lavoro e studio. Tutti i medici, infatti, consigliano sempre di non saltare la colazione ma anzi consumare alimenti sani ed equilibrati, senza rinunciare al gusto.

La ricotta deriva dal riscaldamento del siero del latte, che viene portato alla temperatura di 80-95 °C e poi acidificato: in questo modo le proteine del siero, come albumina e globulina, si coagulano dando origine a questo latticino che viene commercializzato fresco, senza stagionatura.

Per i più piccoli, che si sa, difficilmente rinunciano alla dolcezza della cioccolata, ecco un’idea che coniuga l’equilibrio e il gusto. Si può preparare una crema spalmabile a base di cacao e ricotta Sabelli. Con una spolverata di cacao e un cucchiaio di miele si ottiene una deliziosa crema che può essere ad esempio spalmata su una fetta croccante di pane integrale tostato.

Novembre 2019

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Problemi di linguaggio in bimbo di tre anni

21/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Daniela Biatta

A fronte di evidenti difficoltà di linguaggio, in un'età in cui ci si aspetta che il bambino sappia utilizzare un certo numero di parole e di frasi compiute, sono opportuni un controllo audiologico e una valutazione da parte del neuropsichiatra infantile.   »

Progesterone o aspirinetta in gravidanza?

12/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I due prodotti medicinali non sono incompatibili: se la condizione della futura mamma lo richiede si possono impiegare tutti e due.   »

Bimbo di sette anni che sfida continuamente la mamma

11/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non si può permettere a un bambino di tenere sotto scacco i genitori, disobbedendo e facendo sempre e solo di testa propria. Contenerlo con dolce fermezza è la priorità assoluta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti