Ricotta di affioramento, Sabelli

Ricotta di affioramento, Sabelli

La ricotta non va bene solo per pranzo e cena ma è l’alleato perfetto per la prima colazione, in quanto ricca di proteine e povera di grassi. Aiuta così ad aumentare il senso di sazietà e ad avere l’energia per affrontare tutta la mattina di lavoro e studio. Tutti i medici, infatti, consigliano sempre di non saltare la colazione ma anzi consumare alimenti sani ed equilibrati, senza rinunciare al gusto.

La ricotta deriva dal riscaldamento del siero del latte, che viene portato alla temperatura di 80-95 °C e poi acidificato: in questo modo le proteine del siero, come albumina e globulina, si coagulano dando origine a questo latticino che viene commercializzato fresco, senza stagionatura.

Per i più piccoli, che si sa, difficilmente rinunciano alla dolcezza della cioccolata, ecco un’idea che coniuga l’equilibrio e il gusto. Si può preparare una crema spalmabile a base di cacao e ricotta Sabelli. Con una spolverata di cacao e un cucchiaio di miele si ottiene una deliziosa crema che può essere ad esempio spalmata su una fetta croccante di pane integrale tostato.

Novembre 2019

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Comportamenti (in)soliti durante il sonno: perché?

10/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Annalisa Pistuddi

Durante il sonno possono verificarsi episodi di regressione che nascono dalla necessità di scaricare tensioni emotive accumulate nelle ore di veglia. E' poco opportuno invadere questo spazio intimo cercando di indurre bruscamente il risveglio.  »

Esami oculistici a inizio gravidanza: ci sono rischi?

10/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Valutare l'opportunità di effettuare determinate indagini oculistiche nelle prime settimane di gravidanza spetta allo specialista a cui ci si affida.   »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti