Tazze anti-perdita, Philips Avent

Tazze anti-perdita, Philips Avent

Aiutano il bambino a bere in autonomia e favoriscono una corretta postura dei denti. Ogni tazza è dotata di una cannuccia in morbido silicone, resistente ai morsi e delicata sulle gengive, ideale per i bimbi con i denti in fase di sviluppo. La particolare inclinazione della cannuccia permette di bere in modo confortevole. La tazza è disponibile in due formati: la versione da 200 ml dotata di manici per una presa più sicura è indicata dai 9 mesi, quella da 300 ml (foto) è pensata per i bambini dai 12 mesi, ha una superficie antiscivolo e una forma ergonomica.

Non perdono una goccia, in quanto il coperchio scorre avanti e indietro per evitare perdite di liquido durante il trasporto e per proteggere la cannuccia mantenendola sempre pulita. Dispongono poi di una valvola anti-perdita per impedire la fuoriuscita di liquido quando la tazza è aperta. Sono prive di BPA, facili da pulire e da assemblare.

Marzo 2019

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Fai la tua domanda agli specialisti