Home, Stokke

Home, Stokke

Il concetto modulare della cameretta Home, dalla caratteristica forma a casetta, consente di scegliere nell’assortimento di prodotti i componenti in base alle proprie esigenze. Basta un semplice riposizionamento dei moduli, per soddisfare esigenze sempre nuove, man mano che il bimbo cresce o se si cambia lo stile di arredamento. Ogni elemento è robusto e solido per durare nel tempo. Le soluzioni possono essere compatte o estese, includendo cassettiera con fasciatoio che consente di posizionare il bimbo sia di lato sia di fronte ai genitori, il letto con materasso regolabile in altezza e sponde laterali removibili utilizzabile fino ai 5 anni, e la culla da prendere da sola o insieme al letto. Prezzi indicativi: 199 euro il fasciatoio, 399 euro la cassettiera, 299 euro la culla e 599 euro il letto.

Gennaio 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

E’ gemellare la mia gravidanza?

29/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Per sapere se la gravidanza è gemellare nonché per capire se, eventualmente, è in evoluzione favorevole è necessario attendere che il tempo trascorra. Continuare a sottoporsi a controlli troppo presto non serve a ottenere risposte (ma ad aumentare l'ansia sì).   »

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti