Age Protect Crema Notte Peeling Multi-azione, Uriage

Age Protect Crema Notte Peeling Multi-azione, Uriage

Questa crema dalla texture soffice agisce durante la notte con un effetto peeling per aumentare la luminosità dell’incarnato. Notte dopo notte, la sua azione levigante diminuisce la visibilità delle rughe, illumina il colorito, affina la grana della pelle e riduce le macchie e piccole imperfezioni cutanee legate all’invecchiamento.
Previene e corregge i segni dell’età: riduce le rughe di disidratazione e di espressione, contrasta la perdita di densità e di elasticità, aiuta a prevenire la comparsa di macchie e ripristina la luminosità e la vitalità della pelle.

Leviga la pelle: gli AHA agiscono in maniera sicura durante la notte per un effetto peeling e un’azione sulle rughe, le macchie e le piccole imperfezioni. 

Favorisce l’ossigenazione delle cellule: protegge la pelle dall’inquinamento favorendo il processo di detossificazione.

Idrata la pelle: arricchita con Acqua termale di Uriage e cere vegetali (Acacia, girasole e fiori di campo) per una pelle idratata e morbida.

In farmacia, 50 ml, 38,50 euro.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che un bimbo subito dopo essere stato vaccinato contro la rosolia possa trasmetterla. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Fai la tua domanda agli specialisti