Anthelios Sun Intolerance Spf 50+, La Roche-Posay

Anthelios Sun Intolerance Spf 50+, La Roche-Posay

Per la pelle del viso e del corpo, una crema solare arricchita con Neurosensina lenitiva e senza profumo.

Ideala per la pelle sensibile e tendente a intolleranze solari, comunemente chiamate allergie solari.
Tecnologia XL-PROTECT per una protezione solare ad ampio spettro, e filtri anti-UVA/UVB fotostabile.
Protezione ottimale SPF 50+ rinforzata contro i raggi UVA (circa 2 volte più rigorosa di quanto raccomandato a livello europeo per i prodotti solari) grazie alla tecnologia XL-PROTECT, unita alle proprietà lenitive e antiossidanti dell’Acqua Termale di La Roche-Posay.

Tollerabilità dimostrata sulla pelle sensibile: il prodotto è stato testato sotto controllo dermatologico sulla pelle sensibile.
Efficacia provata sulla pelle sensibile al sole: l’efficacia di ANTHELIOS è stata dimostrata da 28 studi clinici condotti in vivo da esperti in fotodermatologia riconosciuti a livello mondiale.
Protezione solare formulata con Acqua Termale di La Roche-Posay: quest’acqua dalle caratteristiche uniche, particolarmente efficace contro i radicali liberi che possono essere generati dai raggi UVA-UVB,  arricchisce i prodotti solari ANTHELIOS con proprietà lenitive e antiossidanti.

In farmacia, 50 ml, 25 euro.

Luglio 2018

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Coronavirus: è pericoloso per la fertilità maschile?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Mario Mancini

Non c'è alcuna evidenza scientifica a supporto dell'ipotesi che il SARS-CoV-2 causi infertilità nell'uomo: si tratta dunque di una bufala.   »

Va bene questo valore delle beta?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In sesta settimana, un valore dell'ormone beta-hCG superiore a 10.000 esprime che la gravidanza è in evoluzione, quindi è un ottimo segno.   »

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti