Balsamo vellutante corpo, Uriage

Balsamo vellutante corpo, Uriage

Una crema corpo per la stagione fredda. In inverno la pelle è sottoposta a continue aggressioni esterne e sbalzi di temperatura che, insieme al clima rigido e vento freddo, ne abbassano le difese, facendola apparire secca, disidratata e meno elastica. A risentirne non è solo la pelle del viso e delle mani, ma anche quella del corpo. Durante la stagione fredda quest’ultima, infatti, necessita di creme e trattamenti dalle texture ricche e nutrienti che le assicurino protezione, idratazione e nutrimento su misura.

Questo vero e proprio balsamo rassodante dalla texture di “nuova generazione”, morbida e corposa, è specificatamente formulato per la pelle secca e sensibile. Nutre, lenisce e rassoda la cute avvolgendola con un “voile” di benessere per 24 ore.

In farmacia, nel barattolo da 200 ml, al prezzo 18,90 euro.

Febbraio 2018

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti