Bariéderm Cica-Crème, Uriage

Bariéderm Cica-Crème, Uriage

È una crema riparatrice anti-irritazione nata per dare sollievo, isolare e riparare la pelle danneggiata durante tutte le fasi della guarigione. Va benissimo per curare l’eritema da pannolino ma non solo. Prodotto dedicato al trattamento quotidiano di problemi localizzati, agisce efficacemente nella cura di dermatiti, escoriazioni, screpolature, sensazioni di bruciore e post-trattamenti estetici. Il suo effetto riparatorio agevola simultaneamente la ristrutturazione dell’epidermide, consentendo la guarigione di lesioni piccole e grandi e riducendo le irritazioni, per un rapido sollievo dal dolore. Ricca di Acqua Termale di Uriage, pura e 100% naturale, con una composizione minerale unica.

Ha vari effetti:

  • Isola e protegge: il Brevetto Poly-2P crea un effetto cerotto immediato che isola e protegge.  La Smectite assorbe e neutralizza la proliferazione batterica mentre l’associazione del Cu-Zn e dell’Acqua Termale d’Uriage procurano un effetto risanante e anti-irritazioni;
  • Ripara: il Complesso brevettato GF-Repair stimola i fattori di crescita per favorire la riparazione dell’epidermide;
  • Anti-irritazioni: lenisce intensamente le sensazioni di malessere cutaneo grazie al D-Pantenolo.

In vendita in farmacia  a 40 ml a 10 euro o 100 ml a 15,90 euro. 

Febbraio 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ragazzina di 12 anni con problemi di comportamento

04/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I 12 anni possono essere un'età complicata, ma la pazienza unita a un ascolto attento e affettuoso possono aiutare a fronteggiarli senza troppi scossoni.   »

Fibromi in gravidanza: sono pericolosi?

02/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I fibromi in sé non costituiscono un pericolo per il bambino in utero, tuttavia è importante tenerli monitorati.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti