Biokap Shampoo Nero Detossinante, Bios Line

Biokap Shampoo Nero Detossinante, Bios Line

Inquinamento, smog, impurità e sebo in eccesso possono appesantire il cuoio capelluto e rendere la chioma spenta e priva di volume. Lo Shampoo Nero Detossinante è formulato specificamente per purificare a fondo il cuoio capelluto e alleviare la sensazione di prurito, restituendo vitalità, benessere e leggerezza a cute e capelli. Adatto a tutti i tipi di capelli, abbina l’effetto detossinante e purificante delle Argille nere con l’azione del carbone vegetale da Bambù, che assorbe impurità e sporco. Ad attenuare la sensazione di prurito e gli eventuali arrossamenti contribuisce un derivato vegetale dello zucchero Xilitolo, mentre il Mentolo e l’olio essenziale di Rosmarino bio idratano e rinfrescano, donando un senso di comfort e benessere che rivitalizza cute e capelli. Il colore scuro dello shampoo è dato dalla polvere di carbone vegetale. Si elimina con il risciacquo e non altera il colore dei capelli, sia naturali che tinti.

Si usa in caso di cute impura, eccesso di sebo e residui di smog. Per chi vive in ambienti inquinati o lavora in ambienti polverosi. Per usarlo fare così: applicare sui capelli bagnati, massaggiare e risciacquare. È adatto a uomini e donne e a ogni tipo di chioma, anche colorata.

In erboristeria e farmacia, 200 ml, 11 euro.

Gennaio 2019

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Coronavirus: è pericoloso per la fertilità maschile?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Mario Mancini

Non c'è alcuna evidenza scientifica a supporto dell'ipotesi che il SARS-CoV-2 causi infertilità nell'uomo: si tratta dunque di una bufala.   »

Va bene questo valore delle beta?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In sesta settimana, un valore dell'ormone beta-hCG superiore a 10.000 esprime che la gravidanza è in evoluzione, quindi è un ottimo segno.   »

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti