Bioscalin Fiale Anticaduta Physiogenina, Giuliani

Bioscalin Fiale Anticaduta Physiogenina, Giuliani

Cuore di queste innovative fiale è l’esclusivo complesso Physiogenina, frutto delle più recenti scoperte in ambito tricologico. Si tratta di una combinazione di selezionati ed esclusivi attivi in grado di preservare e prolungare la vita dei capelli. 

Studi in vitro hanno dimostrato infatti che la Physiogenina stimola il fisiologico processo di autoriparazione cellulare a livello del follicolo. Questa azione ha un importante effetto nel sostenere la corretta funzionalità del follicolo pilifero e la fase di crescita del capello. La sua formula contiene un attivo che svolge una specifica azione a livello del cuoio capelluto, l’ambiente in cui vive il capello e dal quale riceve i nutrienti. La presenza della Galeopsis, attivo naturale e brevettato della Giuliani, grazie infatti alle sue proprietà antiossidanti è in grado di favorire il benessere del cuoio capelluto.

Con l’esclusiva tecnologia di rilascio graduale e prolungato Triactive3® che consente di avere un’efficacia prolungata di 3 giorni.

In farmacia, 10 fiale da 3,5 ml, 57 euro.

Novembre 2019

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti