Concentrato Antismagliature Attivi Puri, Collistar

Concentrato Antismagliature Attivi Puri, Collistar

È un concentrato che abbina le molecole cardine dell’elasticità e della compattezza cutanea: Elastina, Acido Ialuronico e Collagene. Per ottimizzare l’efficacia del trattamento, i tre Attivi Puri® sono inseriti in una matrice supernutriente ed elasticizzante a base di Olio di Mandorle dolci, Burro di Karitè e Cera di Jojoba.

Doppia azione: Preventiva e Riparatrice. Il prodotto salvaguarda le fibre elastiche e aiuta a riparare quelle danneggiate. Usato con regolarità e costanza ricompatta e rinforza i tessuti cutanei contrastando la formazione di smagliature, favorisce la riduzione e attenua l’antiestetica colorazione delle smagliature già esistenti. Adatto a tutte le età e per tutti i tipi di pelle per prevenire e attenuare le smagliature su seno, fianchi, pancia, cosce e glutei.

Testato dermatologicamente. Formulato con ingredienti naturali e privo di paraffine, oli minerali, PEG, siliconi, coloranti, alcol e allergeni conosciuti. Nickel controllato (nickel <0,0001%).

In vendita in profumeria nel formato da 150 ml a 30,90 euro.

Settembre 2019

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti