Crema Emolliente, Linea Bimbi Helan

Crema Emolliente, Linea Bimbi Helan

Fresca e vellutata, questa fluida emulsione associa all’elevato potere nutriente degli olii di Mandorle dolci e Vinaccioli, del burro di Karitè e della cera d’Api, ricchi di acidi grassi essenziali, l’attività rigenerante delle Vitamine A ed E, la delicatezza dell’azione addolcente, emolliente e calmante del succo di Aloe vera e dell’estratto di fiori di Camomilla. La formulazione rafforza le difese cutanee del bebé e fa di questo prodotto il cosmetico ideale per la prima infanzia. Ottimo anche per le pelli più delicate e sensibili.

Modo d’uso: stendere sul visino dopo la pulizia e ogni volta che il piccolo venga esposto agli agenti atmosferici (sole, vento, freddo) e su tutto il corpo, con un leggero massaggio, dopo il bagnetto per tante affettuose coccole…e per una gratificante sensazione di benessere. Piacevole e di facile applicazione, si assorbe rapidamente senza lasciare untuosità. Per la sua delicatezza può essere utilizzata ogni volta che se ne renda necessario l’uso. a pH ortodermico.

In erboristeria, 100 ml, 12 euro.

Gennaio 2018

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti