Crema rassodante antismagliature per il corpo, L’Erbolario

Crema rassodante antismagliature per il corpo, L’Erbolario

Un prezioso aiuto anche nel periodo della gravidanza, l’ideale per prevenire la perdita di tono e per combattere al meglio la formazione delle smagliature. In più, oltre a offrire una grande compattezza, la pelle si ritrova più morbida e vellutata. Due modi d’uso: come trattamento di alcune settimane, per un immediato effetto bellezza sulla pelle; o tutti i giorni, per prolungare e conservare il piacere di un’elasticità cutanea intensa.

Applicata mattina e sera con un dolce massaggio che contribuirà a stimolare le zone trattate, la Crema rassodante è in grado di contrastare il rilassamento cutaneo, che è una delle cause principali delle smagliature.

Contiene estratti secchi di Kigelia africana, Tè verde, Echinacea, Ginseng e Centella asiatica, Burro di Karitè.

In vendita nei negozi monomarca o www.erbolario.com, nella confezione da 250 ml, a 22,90 euro.

Settembre 2019

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Fai la tua domanda agli specialisti