Crema viso antimacchie 30+, Linea mamma Helan

Crema viso antimacchie 30+, Linea mamma Helan

Questa crema visto ad alta protezione protegge dalla degradazione dell’elastina e dell’acido ialuronico per il contenuto in aloe vera succo ed echinacea angustifolia, molto ricche di bioflavonoidi, anti-elastasi e anti ialuronidasi. Aiuta a prevenire i danni del sole sulla pelle, grazie all’estratto di melograno, depigmentante e fotoprotettivo. Il suo sistema filtrante innovativo, efficiente e fotostabile è in grado di svolgere un’efficace azione contro le macchie cutanee. Previene inoltre la formazione dei radicali liberi e il photo-ageing, in virtù di un pool di antiossidanti che imita e intensifica il naturale sistema di difesa della cute aumentandone l’efficacia. La formula morbida e delicata sulla cute resiste all’acqua quanto necessario, è facile da applicare e non lascia tracce bianche. Fa parte della linea Mamma, cuore nel cuore, coccole per nove mesi, dalla fresca profanazione biologica.

In farmacia ed erboristeria, 30 ml, 28 euro.

Maggio 2017.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti