Defence Body Crema Rassodante Seno Lifting, BioNike

Defence Body Crema Rassodante Seno Lifting, BioNike

Contrasta il rilassamento cutaneo di seno e décolleté ed è adatta anche alle pelli sensibili e intolleranti. È una crema dalla texture leggera e di facile assorbimento che forma un film elastico ad effetto tensore per contrastare il rilassamento cutaneo di seno, décolleté e collo.
È consigliata per rendere l’epidermide subito visibilmente più soda e compatta, grazie a un delicato effetto “lifting”; con l’uso costante, migliora tono e turgore dei tessuti cutanei di seno, décolleté e collo.

Si applica mattino e sera con delicati massaggi circolari su seno (evitando la zona del capezzolo), décolleté e risalendo fino al collo.

Contiene un biopolimero da proteine di mandorle dolci, che crea un film continuo, elastico e morbido che conferisce al prodotto un immediato effetto lifting (tensore), rendendo la pelle più tonica, e un lipo-dipeptide, che svolge azione anti-rilassamento contrastando gli effetti del passare del tempo sulla pelle.

In farmacia, 100 ml, 27,50 euro.

Febbraio 2018

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che un bimbo subito dopo essere stato vaccinato contro la rosolia possa trasmetterla. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Fai la tua domanda agli specialisti