Defence Body Crema Rassodante Seno Lifting, BioNike

Defence Body Crema Rassodante Seno Lifting, BioNike

Contrasta il rilassamento cutaneo di seno e décolleté ed è adatta anche alle pelli sensibili e intolleranti. È una crema dalla texture leggera e di facile assorbimento che forma un film elastico ad effetto tensore per contrastare il rilassamento cutaneo di seno, décolleté e collo.
È consigliata per rendere l’epidermide subito visibilmente più soda e compatta, grazie a un delicato effetto “lifting”; con l’uso costante, migliora tono e turgore dei tessuti cutanei di seno, décolleté e collo.

Si applica mattino e sera con delicati massaggi circolari su seno (evitando la zona del capezzolo), décolleté e risalendo fino al collo.

Contiene un biopolimero da proteine di mandorle dolci, che crea un film continuo, elastico e morbido che conferisce al prodotto un immediato effetto lifting (tensore), rendendo la pelle più tonica, e un lipo-dipeptide, che svolge azione anti-rilassamento contrastando gli effetti del passare del tempo sulla pelle.

In farmacia, 100 ml, 27,50 euro.

Febbraio 2018

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Paroxetina: si può assumere nel periodo preconcezionale e poi in gravidanza?

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In relazione agli psicofarmaci, nel periodo del concepimento e poi durante la gravidanza è importante assumerli sotto la guida dello psichiatra e del ginecologo, in accordo tra loro.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti