Defence KS TricoSafe Trattamento Anticaduta Intensivo, BioNike

Defence KS TricoSafe Trattamento Anticaduta Intensivo, BioNike

Con una nuova formula potenziata e unisex, è formulato con la combinazione di due molecole brevettate, il KETOSYSTEM™, che regolano il ciclo vitale del capello:
– Ketotravoprost, una molecola dalla struttura biomimetica cioè in grado di agire come BIOREGOLATORE POSITIVO sul ciclo del capello, stimolando in modo importante la fase di crescita attiva. Con la riformulazione è stato possibile inserire una concentrazione di Ketotravoprost triplicata rispetto alla formula precedente.
– Furfuril palmitato, un potente radical scavenger in grado di neutralizzare i radicali liberi (ROS), e quindi combattere lo STRESS OSSIDATIVO, proteggendo le cellule del bulbo pilifero.
La lozione è inoltre potenziata con PEPTIDI vegetali che attivano le cellule staminali del bulbo pilifero, aumentano la vitalità della papilla dermica e contrastano gli effetti negativi degli androgeni sulla crescita del capello. Proprio grazie a questa speciale attività la formulazione è unisex, adatta per la donna e per l’uomo.

I benefici sono di promuovere la fase ANAGEN e stimolare i follicoli in fase TELOGEN a riprendere un nuovo ciclo; contrastare la miniaturizzazione e favorire il trofismo e la crescita del capello.

In farmacia, 100 ml, 90 euro.

Novembre 2019

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Comportamenti (in)soliti durante il sonno: perché?

10/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Annalisa Pistuddi

Durante il sonno possono verificarsi episodi di regressione che nascono dalla necessità di scaricare tensioni emotive accumulate nelle ore di veglia. E' poco opportuno invadere questo spazio intimo cercando di indurre bruscamente il risveglio.  »

Esami oculistici a inizio gravidanza: ci sono rischi?

10/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Valutare l'opportunità di effettuare determinate indagini oculistiche nelle prime settimane di gravidanza spetta allo specialista a cui ci si affida.   »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti