Lovely sun emulsione solare spf 50+ – COSM etica

Lovely sun emulsione solare spf 50+  – COSM etica

Crema solare a protezione molta alta, ideale per la pelle dei bambini. Arricchita con olio di crusca di riso, apprezzato per le sue particolari proprietà che proteggono dai raggi del sole, aiuta la pelle ad abbronzarsi.

È anche ricco di sostanze funzionali (tocoferoli) che combattono i radicali liberi. L’olio di crusca di riso è utilizzato e apprezzato da millenni nella cosmetica giapponese per aver il pregio di non ungere eccessivamente e assorbirsi piuttosto in fretta, oltre che essere super idratante.

È ricco di Y-orizanolo, Omega 3 (Vit. F) e vitamina E (lenitivi e antiossidanti). Il gamma-orizanolo in particolare si ricava dalla frazione insaponificabile dell’olio di riso ed è utilizzato per le sue proprietà antiossidanti. Agisce contro i radicali liberi e protegge la pelle dal fotoinvecchiamento, grazie alla sua capacità di filtrare i raggi UVA e UVB, possiede quindi proprietà antiossidanti, contro l’invecchiamento cellulare e i radicali liberi.

Flacone spray da 100 ml a € 17,90.

 

maggio 2021

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Paroxetina: si può assumere nel periodo preconcezionale e poi in gravidanza?

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In relazione agli psicofarmaci, nel periodo del concepimento e poi durante la gravidanza è importante assumerli sotto la guida dello psichiatra e del ginecologo, in accordo tra loro.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti