Lovely sun emulsione solare spf 50+, Cosm-etica Tatanatura

Lovely sun emulsione solare spf 50+, Cosm-etica Tatanatura

È una crema solare a protezione molta alta, ideale per la pelle dei bambini. Arricchita con olio di crusca di riso, apprezzato per le sue particolari proprietà che proteggono dai raggi del sole, aiuta la pelle ad abbronzarsi.

È anche ricco di sostanze funzionali (tocoferoli) che combattono i radicali liberi. L’olio di crusca di riso è utilizzato ed apprezzato da millenni nella cosmetica giapponese per aver il pregio di non ungere eccessivamente e assorbirsi piuttosto in fretta, oltre che essere super idratante. È ricco di Y-orizanolo, Omega 3 (Vit. F) e vitamina E (lenitivi e antiossidanti). Il gamma-orizanolo in particolare si ricava dalla frazione insaponificabile dell’olio di riso ed è utilizzato per le sue proprietà antiossidanti. Agisce contro i radicali liberi e protegge la pelle dal fotoinvecchiamento, grazie alla sua capacità di filtrare i raggi UVA e UVB, possiede quindi proprietà antiossidanti, contro l’invecchiamento cellulare e i radicali liberi.

Il flacone spray da 100 ml è in vendita a 17,90 euro.

www.tatanatura.com

Maggio 2021

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Lievissime perdite di sangue a inizio gravidanza: c’è da spaventarsi?

12/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un lieve sanguinamento nel primo periodo della gravidanza può non essere significativo e questo vale soprattutto se l'ecografia accerta la presenza, in normale evoluzione, della camera gestazionale e dell'embrione.  »

Beta-hCG ancora nel sangue dopo un’interruzione di gravidanza: perché?

05/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

Dopo un aborto, è normale che l'ormone beta-hCG rimanga nel sangue per alcune settimane, ma se il periodo si protrae oltre i 42 giorni circa è possibile che si sia instaurata un'altra gravidanza.   »

Psicofarmaci in gravidanza: è giusto sospenderli?

05/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

L'impiego degli SSRI è compatibile con lo stato di gravidanza e non espone a particolari rischi, mentre può essere pericoloso sospenderli o anche solo diminuirne il dosaggio rispetto a quello necessario per controllare il disturbo dell'umore.   »

Piccolissimo con diagnosi di reflusso: che fare?

31/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Annamaria Staiano

Non bisogna immediatamente giungere alla conclusione che il rigurgito del latte dopo le poppate, frequentissimo nei primissimi mesi di vita, sia segno di una patologia. Molto più spesso è solo l'espressione di un'immaturità dei meccanismi che impediscono ai liquidi di risalire dallo stomano all'esofago,...  »

Gravidanza che sta durando più di 40 settimane: perché?

29/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Una durata della gravidanza compresa tra le 38 e le 42 settimane rientra nella normalità. A influenzare la lunghezza della gravidanza è anche la familiarità.  »

Fai la tua domanda agli specialisti