Senoil, Natura e Rimedi, Bubble&CO

Senoil, Natura e Rimedi, Bubble&CO

Una formulazione innovativa, studiata e realizzata in Italia, a base di ingredienti altamente specifici, dermocompatibili e nutritivi, che agiscono in profondità per rispondere in modo efficace alle diverse esigenze della pelle, di adulti e bambini. Con ingredienti completamente biologici e naturali, che assicurino al tempo stesso efficacia e il migliore impatto possibile sul piano sociale e ambientale. Nel rispetto della pelle e dell’ambiente.

Senoil è studiato per il capezzolo. Contiene olio di oliva, burro di karité, amido di riso, olio di ricino, aloe vera, helianthus e vitamina E e aiuta a prevenire la disidratazione dei capezzoli durante la gravidanza e l’allattamento, svolgendo anche un’efficace azione riparatrice in caso di ragadi. È efficace anche in caso di screpolature della pelle intorno al naso e alle labbra.

Flacone da 50 ml a 18,90 euro.

Ottobre 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Benzodiazepine contro l’ansia assunte in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

24/03/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il rapporto rischi-benefici, nel trattamento con benzodiazepine degli stati d'ansia durante la gravidanza, è decisamente a favore dei secondi. Un'ansia non curata espone infatti alla possibilità di complicanze molto più importanti dei potenziali effetti indesiderati dei farmaci.   »

Dopo 9 mesi di tentativi la gravidanza non si annuncia: che fare?

21/03/2023 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

Una donna di 34 anni, che ha già avuto figli e nell'arco di 9 mesi non riesce ad avviare la terza gravidanza, dovrebbe effettuare controlli volti a stabilire se l'apparato genitale è ancora efficiente sotto il profilo della fertilità.   »

Mutismo selettivo in una bimba di cinque anni

21/03/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Giorgio Rossi

Viene definito "mutismo selettivo" il rifiuto di parlare in particolari contesti (per esempio alla scuola materna. Non dipende da un deficit dello sviluppo intellettivo o del linguggio o dell'udito, ma richiede comunque di essere preso in carico da uno specialista (neuropsichiatra infantile o psicologo). ...  »

Pancera post parto: sì o no?

10/03/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La pancera (o guaina) da indossare dopo il parto suscita pareri discordanti tra gli specialisti. In linea di massima, in caso di parto naturale non è opportuno metterla, mentre può servire alle neo mamme sottoposte a cesareo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti