Skin Food Light, Weleda

Skin Food Light, Weleda

Fa parte della linea Skin Food, che nutre e idrata la pelle, anche quella più secca e screpolata, donando comfort e luminosità. La  formulazione di questa linea risale al 1926: estratti di Viola tricolor dalle proprietà idratanti e lenitive, Camomilla BIO che lenisce e previene gli arrossamenti, Calendula BIO che favorisce i fisiologici processi di rigenerazione cutanea e Rosmarino BIO apprezzato per la sua azione stimolante e tonificante.

Ideale per proteggere la pelle e idratarla anche nella stagione più calda, Skin Food Light è una crema multifunzione ideale per il viso che propone tutte le proprietà della formulazione originaria in una texture light pensata per la primavera e la stagione estiva. Una crema leggera che nutre, idrata, dona comfort immediato e luminosità alla pelle, rendendola liscia e vellutata sin dalle sue prime applicazioni. Idratazione extra per pelli da normali a secche, ma non solo! Skin Food Light grazie alla sua texture ultra leggera è un ottimo primer per preparare la pelle al make up.

Questa crema è anche un trattamento nutriente e idratante che risponde alle esigenze di tutta la famiglia. Indicata per la pelle sensibile dei più piccoli, S.O.S. per le mani screpolate, questa crema dalla texture che non unge risponde in maniera ottimale anche alla richiesta di maggiore comfort della pelle dell’uomo.

Tutti i prodotti di questa linea sono certificati NATRUE che garantisce l’utilizzo di ingredienti e processi naturali. NATRUE prevede alti standard qualitativi e altissimi vincoli per la lavorazione, la provenienza e la naturalezza delle materie prime.

In vendita nel formato da 30 ml a un prezzo consigliato di  7,90 euro.

Maggio 2021

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dolori mestruali spariti da quando è iniziata la ricerca di una gravidanza

29/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una spiegazione strettamente scientifica alla scomparsa della dismenorrea nel momento in cui si hanno rapporti sessuali non protetti non esiste, tuttavia il fatto stesso che a volte accada rende l'eventualità possibile.   »

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che un bimbo subito dopo essere stato vaccinato contro la rosolia possa trasmetterla. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti