Smagliature Pelli Sensibili – Rilastil

Smagliature Pelli Sensibili – Rilastil

È un trattamento attivo dalla texture ricca e cremosa, appositamente studiato per combattere le smagliature in caso di pelle sensibile e reattiva, soggetta a prurito o ad altri fenomeni di sensibilizzazione cutanea. Previene e contrasta le smagliature di colore bianco o rosso-violaceo su addome, fianchi, cosce e seno, con una spiccata azione elasticizzante, idratante e eutrofica. Nutre in profondità la pelle, rendendola più elastica e morbida grazie anche al burro di karité e alla vitamina E. Può essere usata in gravidanza e nell’allattamento. È senza coloranti, conservanti, alcool, profumi e derivati del grano, lanolina e suoi derivati, vaselina e olio di vaselina. È testata per nichel, cromo, cobalto, palladio e mercurio. In vendita in farmacia nel formato da 125 ml a 28 euro. 

Maggio 2016

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sono davvero a rischio di diabete gestazionale?

01/12/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Quando si inizia la gravidanza in una condizione di obesità e, in più, si aumenta di peso rapidamente già a partire dal primo trimestre il rischio di sviluppare il temibile diabete gestazionale diventa alto, soprattutto se l'esame della curva da carico di glucosio evidenzia un'iperproduzione di insulina....  »

Donna Rh negativo: anche dopo un aborto si sviluppano anticorpi contro il sangue Rh positivo?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Esiste un esame che permette di appurare se la donna ha sviluppato anticorpi contro il fattore Rh positivo: si chiama Test di Coombs indiretto e si esegue come un normale prelievo di sangue.  »

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti