Smart Globe Explorer, Oregon Scientific

Smart Globe Explorer, Oregon Scientific

Geografia, storia, sistema solare, animali, struttura della terra…  Un’esperienza in realtà aumentata a 360° sta per accompagnare  in un viaggio nel tempo e nello spazio. Con oltre 20.000 contenuti, due lingue disponibili (italiano e inglese) e altre due scaricabili tramite gli aggiornamenti con la connessione wifi (francese e spagnolo), le informazioni potranno essere selezionate anche in base alla
fascia d’età del ragazzo con contenuti adattati e resi più semplici per i più piccoli! Volete saperne di più sul nostro Paese? La cartina dell’Italia è estraibile con tantissime informazioni e curiosità e una volta aperta servirà anche da base di appoggio per quando aprirete lo Smart Globe explorer! Si potrà infatti letteralmente aprire in due il  globo e studiare il sistema solare o la composizione interna della Terra! La realtà aumentata diverrà visibile sia con il globo aperto con incredibili informazioni, selezionabili in base alla fascia d’età del  ragazzo (5-8 o 9-14 o 15+) relative al sistema solare o alla struttura della terra, o a globo chiuso con informazioni in merito a animali
dinosauri, monumenti, condizioni climatiche e bandiere del mondo. L’importante è selezionare con attenzione l’età di chi utilizza lo Smart Globe per non rendere poco interessanti le informazioni per un ragazzino di 15 anni o, al contrario, rendere poco comprensibile il tutto a un bimbo delle elementari.

In vendita a 129,99 euro

Dicembre 2017

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Fai la tua domanda agli specialisti