Il raccontastorie per bambini, Faba

Il raccontastorie per bambini, Faba

Faba è un riproduttore audio che permette ai bambini di ascoltare le proprie storie preferite in totale autonomia. Gli obiettivi principali di questo nuovo prodotto sono stimolare l’immaginazione dei bambini, aiutarli a comprendere l’arte dell’ascolto e supportarli nella creazione di momenti creativi utilizzando da soli uno strumento che potrà diventare per loro un oggetto insostituibile. Sicuro, creativo e affidabile, è composto da una cassa audio chiamata appunto FABA e
da statuine 3D soprannominate Personaggi Sonori che rappresentano ognuna il protagonista delle storie noto ai bambini, tutte da collezionare e disegnate da Jacopo Rosati, illustratore dell’azienda.

I materiali scelti per la realizzazione garantiscono un prodotto solido, facile da pulire, maneggevole e soprattutto sicuro. Ogni Personaggio Sonoro ha un audio della durata di circa 20-40 minuti. Attualmente sono disponibili diversi contenuti tra i quali fiabe, filastrocche e canzoni, in collaborazione con molti editori licenziatari. L’audio è di ottima qualità, il volume è regolabile autonomamente da parte del bambino poiché è limitato a 85dB e può essere utilizzato anche con le cuffie. La batteria è ricaricabile e consente fino a 8 ore di autonomia, perfetto anche come gioco per i lunghi viaggi in macchina.

Lo starter set (composto dalla cassa e una statuina in regalo) costa 59,90 euro ma si possono comprare anche vari personaggi sonori. In vendita anche su myfaba.com 

Dicembre 2019

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Voglio un figlio (a 44 anni) ma ho paura che non sia sano: che fare?

27/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La scelta di avere un figlio in età avanzata è personalissima: nessuno specialista può dare consigli al riguardo, solo indicare i rischi a cui si potrebbe andare incontro, in modo da permettere di decidere con consapevolezza.  »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti