Regali per la vita, Unicef

Regali per la vita, Unicef

Regali per la vita è un progetto dell’Unicef che consente di sostituire il solito dono con qualcosa di veramente importante: un regalo per la vita. Un oggetto reale, di propria scelta tra i tanti che Unicef propone, che si può acquistare e donare, consentendo all’Unicef di utilizzarlo nei suoi progetti sul campo per salvare la vita di un bambino. 

Esempi di regali per la vita:
– con 11 euro garantisci vaccini contro il morbillo a 30 bambini. Il morbillo ancora oggi causa tante vittime tra i bambini piccoli, eppure una singola dose di vaccino è sufficiente per proteggere la loro vita.
– con 53,90 euro garantisci a un bambino malnutrito 168 bustine di alimento terapeutico che equivalgono a una terapia completa in grado di salvare la sua vita. Queste bustine di alimento terapeutico contengono una miracolosa pasta di arachidi in grado di guarire un bambino in stato di grave malnutrizione. Senza bisogno di essere mescolate con acqua, tre bustine al giorno possono essere tutto quello che serve per salvare la vita di un bambino. Anche in tempi di carestia, siccità, inondazioni questo cibo di emergenza è un vero salvavita. 
– con 28,90 euro garantisci 5 coperte per proteggere i bambini dal freddo. Il freddo è una delle minacce più pericolose per la vita dei bambini che fuggono dalla guerra e che oggi vivono nei campi profughi. Queste coperte termiche garantiscono il calore necessario durante le stagioni e le condizioni climatiche più rigide.

Questi esempi di regali si possono acquistare su:

//regali.unicef.it/

Dicembre 2019

 

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Gambe sollevate in gravidanza: possono aver danneggiato il bambino?

08/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Durante la gravidanza, quando preoccupazioni che oggettivamente non hanno ragione di sussistere non danno tregua, mantenendo la futura mamma in uno stato ansioso costante, può senz'altro essere opportuno ricorrere all'aiuto di uno psicoterapeuta. Le continue paure ingiustificate possono, infatti, essere...  »

Tosse violenta che non passa in una bimba di 4 anni: qual è la causa?

02/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Anche se di rado, una tosse secca, insistente, che nulla calma può essere dovuta al tappo di cerume: per escludere questa possibilità basta che il pediatra ispezioni accuratamente i condotti uditivi del bambino.  »

Collo dell’utero raccorciato in 25^ settimana: è possibile che torni a posto?

01/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In effetti la cervice può recuperare qualche millimetro, in assenza di contrazioni uterine, quindi non è detto che una minaccia di parto prematuro comporti con certezza la nascita del bambino molte settimane prima rispetto alla data prevista.  »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti