Baby Pasta all’acqua lenitiva, Equilibra

Baby Pasta all’acqua lenitiva, Equilibra

È una pasta studiata per proteggere e lenire gli arrossamenti cutanei e i rossori da pannolino. La leggerezza della pasta all’acqua e il suo ridotto potere occlusivo consentono usi ripetuti. Applicata regolarmente, a ogni cambio pannolino, fornisce alla pelle del bambino una barriera protettiva che aiuta a proteggere le zone più delicate e soggette ad arrossamenti. Indicata per pelli sensibili, è senza conservanti, parabeni, petrolati, Sles e Sls. 

Contiene ossido di zinco al 10%, protettivo, burro di karité, nutriente, glicerina vegetale, protettiva, estratti di avena e calendula, calmanti, olio di riso, emolliente, vitamina E, che mantiene elastica la pelle, olio di mandorle dolci, emolliente e addolcente. In più l’aloe vera Equilibra®, contenuta in importanti quantità (20%), è un prezioso estratto naturale ricco in polisaccaridi che dona idratazione e protezione.

Nella grande distribuzione, tubo da 100 ml, 6,45 euro.

Novembre 2017

 

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo difficile, mamma esasperata

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Può essere davvero emotivamente insostenibile gestire un bambino che urla e piange ogni volta che ci si allontana. Ma la soluzione ci può essere.   »

E’ possibile che l’ecografia non visualizza la gravidanza?

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Se l'ecografia viene eseguita troppo presto non è possibile,bensì sicuro che la gravidanza non venga visualizzata, anche nell'eventualità in cui abbia avuto inizio. Per questo si suggerisce (inascoltati) alle donne di non effettuarla prima della sesta settimana.   »

Fimosi in un bimbo di quattro anni: che fare?

07/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

A volte per risolvere la fimosi è sufficiente la "ginnastica prepuziale", tassativamente vietata prima dei due anni di vita (salvo casi particolari), che richiede dolcezza e mano lieve, perché diversamente si rischia un peggioramento della situazione.   »

Fai la tua domanda agli specialisti