Baby Pasta all’acqua lenitiva, Equilibra

Baby Pasta all’acqua lenitiva, Equilibra

È una pasta studiata per proteggere e lenire gli arrossamenti cutanei e i rossori da pannolino. La leggerezza della pasta all’acqua e il suo ridotto potere occlusivo consentono usi ripetuti. Applicata regolarmente, a ogni cambio pannolino, fornisce alla pelle del bambino una barriera protettiva che aiuta a proteggere le zone più delicate e soggette ad arrossamenti. Indicata per pelli sensibili, è senza conservanti, parabeni, petrolati, Sles e Sls. 

Contiene ossido di zinco al 10%, protettivo, burro di karité, nutriente, glicerina vegetale, protettiva, estratti di avena e calendula, calmanti, olio di riso, emolliente, vitamina E, che mantiene elastica la pelle, olio di mandorle dolci, emolliente e addolcente. In più l’aloe vera Equilibra®, contenuta in importanti quantità (20%), è un prezioso estratto naturale ricco in polisaccaridi che dona idratazione e protezione.

Nella grande distribuzione, tubo da 100 ml, 6,45 euro.

Novembre 2017

 

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Paroxetina: si può assumere nel periodo preconcezionale e poi in gravidanza?

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In relazione agli psicofarmaci, nel periodo del concepimento e poi durante la gravidanza è importante assumerli sotto la guida dello psichiatra e del ginecologo, in accordo tra loro.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti