Dentifricio Baby Smile Special Edition 44 Gatti, Tau-marin

Dentifricio Baby Smile Special Edition 44 Gatti, Tau-marin

È un nuovo dentifricio in gel al gusto fragola, specificamente studiato per i denti da latte e per facilitare l’approccio dei bambini all’igiene orale quotidiana. Si ispira al cartone animato tanto amato dai bambini “44 Gatti”. È indicato per i bambini tra i 2 e i 6 anni.

Effetto protettivo e lenitivo
Baby Smile è specificamente studiato con il giusto contenuto di fluoro per garantire ai denti da latte un’efficace protezione da placca e carie. Inoltre, il fluoro aiuta la remineralizzazione dello smalto dei denti contribuendo a proteggerli e rafforzarli. Grazie alla presenza di estratti vegetali di saw palmetto e rosa canina, aiuta a lenire le gengive delicate dei più piccoli.

Delicatezza per denti e gengive
La formulazione in gel del Dentifricio Baby Smile 2-6 anni a basso indice di abrasività garantisce ai più piccoli una corretta igiene orale senza danneggiare lo smalto dei denti e le gengive.

Al nuovo gusto fragola, senza zucchero
Baby Smile dentifricio gel con microsfere al piacevole gusto fragola è studiato per facilitare l’approccio all’igiene orale quotidiana dei più piccoli. Non contiene zucchero ed è disponibile nel pratico tubetto da 50ml.

In vendita in farmacia al prezzo di 4,80 euro a confezione.

Dicembre 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Voglio un figlio (a 44 anni) ma ho paura che non sia sano: che fare?

27/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La scelta di avere un figlio in età avanzata è personalissima: nessuno specialista può dare consigli al riguardo, solo indicare i rischi a cui si potrebbe andare incontro, in modo da permettere di decidere con consapevolezza.  »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti