Lozione Doposole – Lafarmacia.

Lozione Doposole – Lafarmacia.

Una lozione dalla texture ultraleggera e fresca che idrata istantaneamente in modo efficace anche le pelli più secche, regalando una sensazione di piacevole sollievo. Prepara la pelle alle successive esposizioni al sole e contribuisce al mantenimento dell’abbronzatura.

Con:

  • Biosaccharide Gum che garantisce una profonda idratazione nel breve e nel lungo termine e lascia la pelle morbida ed elastica;
  • Estratto di Aloe dalla funzione idratante e protettiva con proprietà lenitive e disarrossanti;
  • Gomma Guar che ammorbidisce la cute e favorisce la protezione;
  • Agente rinfrescante derivato del mentolo che dona un effetto rinfrescante immediato alla pelle.

IDEALE PER  dopo l’esposizione solare per idratare e rinfrescare la pelle • per lenire la pelle in caso di arrossamento • per chi desidera una lozione leggera da applicare anche prima di vestirsi • pratico per tutta la famiglia.

FLACONE IN PLASTICA 100% RICICLATA,  500 ml – 17,50 €

 

In vendita presso i punti vendita LAFARMACIA.
Per conoscere il punto vendita più vicino www.lafarmacia.it

 

Giugno 2022

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Paroxetina: si può assumere nel periodo preconcezionale e poi in gravidanza?

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In relazione agli psicofarmaci, nel periodo del concepimento e poi durante la gravidanza è importante assumerli sotto la guida dello psichiatra e del ginecologo, in accordo tra loro.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti