Nuove salviettine umidificate naturali, LILLYDOO Green

Nuove salviettine umidificate naturali, LILLYDOO Green

Queste nuove Salviettine accompagnano e completano la linea di pannolini ecosostenibili di LILLYDOO Green. Ecco le caratteristiche principali:

100% Naturali: realizzate al 100% in cellulosa senza plastica e certificate FSC®, le salviettine naturali LILLYDOO green sono biodegradabili e quindi rispettose dell’ambiente.
Ciao, plastica: per evitare che le salviettine perdano la loro naturale morbidezza, non è ancora possibile confezionarle completamente senza plastica. Per questo, LILLYDOO non solo compensa l’intera quantità di plastica, ma in collaborazione con Plastic Bank® rimuove anche il 10% in più di plastica dall’ambiente rispetto a quella utilizzata nell’imballaggio.
Spedizione green: insieme a ClimatePartner, LILLYDOO compensa la quantità di CO2 prodotta durante la produzione, il trasporto e lo smaltimento delle salviettine naturali LILLYDOO green attraverso progetti di protezione del clima.

Come al solito, LILLYDOO non usa alcol o profumi nelle sue salviettine naturali in piu’ le arricchisce con ingredienti 100% di origine naturale: l’olio d’oliva biologico e l’aloe vera biologica assicurano che le salviettine naturali LILLYDOO green siano ideali per pulire delicatamente e curare tutte le aree sensibili della pelle del bambino.
Questo è confermato anche da istituti indipendenti, le salviettine naturali sono infatti certificate secondo OEKO-TEX® STANDARD 100 e portano i sigilli di Allergy Certified, Dermatest e il Vegan Flower.

Le salviettine naturali LILLYDOO green sono disponibili da luglio 2021 su www.lillydoo.com in due formati per tutte le situazioni quotidiane.
La conveniente confezione da 60 pezzi (3,60€ in acquisto singolo e 2,70€ in abbonamento) è particolarmente adatta al fasciatoio, il pratico formato da 15 pezzi (1,60€ in acquisto singolo e 1,20 € in abbonamento) è ideale per i viaggi e le giornate all’aperto.

Luglio 2021

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Come togliere il seno a un bimbo di 18 mesi (difficile da gestire)?

15/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Banale eppure risolutivo: per smettere di allattare, quando diventa un peso insostenibile, basta non offrire più il seno e passare alla tazza.   »

Bimba di due anni che al nido non mangia nulla

13/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Può capitare che un bambino si rifiuti di mangiare al nido. Ma è solo questione di tempo: a mano a mano che impara ad accettare di buon grado il distacco, perché comprende che la mamma torna sempre, tutto si risolve.   »

Quarto cesareo: ci saranno problemi?

13/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo è sempre un intervento difficile per i medici, perché è possibile che i precedenti abbiano lasciato aderenze tra i tessuti uterini e gli organi circostanti, ma questo non significa che non possa andare comunque tutto per il meglio.  »

Bimbo di 4 mesi con fossette nella piega interglutea: c’è da preoccuparsi?

12/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

E' davvero raro che una piccola anomalia in prossimità dell'ano che vari specialisti hanno considerao priva di significato dal punto di vista medico possa essere la spia di spina bifida.   »

Bimbo con dolore forte al lato sinistro dell’addome

05/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Annamaria Staiano

La causa più frequente di un dolore intenso nella parte alta e sinistra dell'addome è quella che i pediatri americani definiscono "stitichezza occulta".  »

Camera gestazionale piccola: c’è da preoccuparsi?

16/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se le dimensioni dell'embrione sono giuste per l'epoca, possono non essere significative quelle della camera gestazionale.  »

Fai la tua domanda agli specialisti